Benvenuta nel mio mondo creativo
Img Profilo

Ciao, sono Mariangela


Sono una crafter e coach creativa per donne creative che vogliono trovare o ritrovare la propria creatività, sviluppare i propri talenti e trovare la strada migliore per realizzare i propri obiettivi. Lo faccio usando un mix di manualità e coaching attraverso varie tecniche.
Grazie ai miei multipoteri ti aiuto a fare ordine nella tua vita e nel tuo BIZ per raggiungere la vita che desideri.

scopri di più su di me
Gli ultimi articoli dal blog

22 settembre 2021

Mabon: idee magiche e creative per il business

Mabon: idee magiche e creative per il business

22 settembre 2021


Equilibri, riflessioni e ringraziamenti


L'equinozio d'autunno segna un importante cambiamento stagionale (dall'estate all'autunno) e un secondo raccolto (il primo raccolto è Lughnasadh all'inizio di agosto). È un momento per essere grati e celebrare l'abbondanza nella tua vita. Prenditi questo tempo per abbracciare chi sei e chi vuoi diventare nel nuovo anno, portare a termine i vecchi progetti e assaporare l'alta energia che circonda questo periodo dell'anno.

Mabon di solito si verifica intorno al 22 settembre, quando il sole raggiunge i 0 gradi della Bilancia. E' un momento di equilibrio in cui il giorno e la notte sono uguali, la luce di fa sempre più rada e ci accingiamo ad entrare nell'oscurità di Samhain


l'energia creativa di Mabon


Mabon è un momento di equilibrio, ringraziamento e riflessione. Con il secondo raccolto rendiamo grazie alla Madre Terra per l'abbondanza che ci dona, ma anche come la morte della natura si prepara ad un lungo riposo invernale.

Mentre l'equinozio di primavera manifesta l'equilibrio prima dell'azione, l'equinozio d'autunno rappresenta il rilassamento che viene dopo l'azione. L'abbondanza che abbiamo creato per noi stessi durante l'estate sta volgendo al termine. Ora è il momento di controllare i tuoi obiettivi e vedere fino a che punto sei arrivata traendo soddisfazione dal lavoro fatto durante l'estate e raccogliendone i frutti maturi.

Mabon è anche un momento magico per lavorare su tutto quello che rappresenta una fine, una rottura o un cambiamento e fare dei rituali che hanno a che fare con protezione, pulizia, nuovi inizi e gratitudine. Vuoi lasciar andare credenze o comportamenti limitanti? Chiudere una relazione o una collaborazione che non ti soddisfa? Ora è il momento di rompere con le vecchie abitudini e schemi che ti hanno limitato fino ad ora. Tutto ciò che desideri eliminare dalla tua vita ora può essere liberato e buttato prima che inizi un nuovo anno con l'avvento di Samhain. 

Ecco alcuni rituali creativi che puoi fare per festeggiare Mabon nel nel business e nella vita di tutti i giorni.



Prompt autunnali di journaling



Il journaling offre sempre un ottimo modo per indagare sui nostri bisogni e necessità più profonde.
L'autunno ci invita a preparare il nostro rifugio, ritirarci verso l'interno per affrontare un lungo periodo di riposo e ricarica. Per fare questo è bene non portare con sè pesi inutili e non necessari che sarebbero solo delle zavorre e non ci permetterebbero una vera rigenerazione. 
In occasione di Mabon ecco alcune domande che puoi farti e lasciar fluire i pensieri sul tuo diario.


🍂 Che cos'è davvero importante come me da volerlo portare avanti?
🍂 Cosa posso lasciare andare adesso?
🍂 Cosa posso raccogliere in questo momento?
🍂 Che cosa ho ottenuto fino ad ora?
🍂 E cosa voglio creare da adesso fino alla fine dell'anno?



Un rituale per Mabon


Cosa ti serve:
  • una candela
  • un pezzo di carta
  • una penna
  • un contenitore di metallo o materiale non infiammabile

Come eseguire il rituale:

Prendi il pezzo di carta e scrivi le cose che vuoi lasciare andare. 

Ora vai nel tuo posto preferito nella natura, meglio se al  tramonto.
Siediti sulla terra e senti la tua connessione con essa. Metti le mani sul terreno, scambiando energia e immagina le radici che crescono collegandoti alla terra. Rimani così per un po' ascoltando il flusso di energia.

Rivolgendoti al cielo connettiti con l'energia superiore lasciandola fluire dentro di te attraverso il chakra della corona fino ad arrivare a terra, per poi uscire di nuovo verso l'alto. Sentiti connesso tra cielo e terra. 

Ora metti la tua candela del contenitore di metallo, accendila, e prendi il foglio con le cose che sei pronta a lasciar andare. Leggile a voce alta e poi brucia la carta con il fuoco della candela. 

Senti la leggerezza di non dover più portare con te questi pesi.

Per concludere il rituale ringrazia tutto ciò che hai ricevuto quest'anno: riconosci i tuoi successi e anche le cose che sono andate male consapevole del fatto che ti sono servite per arrivare dove sei oggi. 
Ringrazia la vita e tutto ciò che deve ancora manifestarsi. La terra e la vita sono doni preziosi e non scontati. 


Butta via il vecchio


Mabon segna una fine ma anche un inizio. È il momento di ricominciare da capo e con una nuova focalizzazione sugli obiettivi
Ecco delle azioni semplici che puoi fare:
  • riordina la tua casa facendo cernita di cosa buttare, vendere, scambiare o regalare
  • riordina la tua mente stabilendo nuove intenzioni e ordinando le idee per i prossimi progetti
  • lascia andare le cose che non servono più e fai spazio a nuove prospettive
  • butta vecchi appunti, liberati dei libri che oramai non ti servono più
  • fai ordine nelle cartelle del tuo pc, butta file obsoleti o superati da altre revisioni più recenti
  • fai ordine e pulisci il tuo spazio di lavoro e rendi la tua scrivania un posto pulito dove iniziare nuovi progetti



Crea delle ghirlande decorative con elementi naturali


L'Autunno è di sicuro la stagione più ricca di elementi naturali che ci offre la natura. Lei se ne libera e noi li raccogliamo per riutilizzarli e creare qualcosa di nuovo. 

Che ne dici delle ghirlande autunnali per decorare la casa sia dentro che fuori? Ecco qualche idea da copiare!



Costruisci un Grimorio per il tuo BIZ


Se adori quaderni e cancelleria questa idea è perfetta per te!
Un Grimorio è un libro di magie che venivano in genere scritti tra la fine del Medioevo e l'inizio del XVIII secolo. Il grimorio può essere definito proprio come il diario della strega. È un quaderno dove annotare ricette, rituali, incantesimi e intuizioni, il proprio percorso di vita spirituale, magica e creativa.

Puoi realizzare il tuo Grimorio per il Biz costruendo un quaderno fai-da-te oppure acquistandolo già pronto all'uso creando un diario con le "ricette" segrete, pagine di journaling, scrivere e disegnare nuove idee, creare un album dei momenti di successo del tuo business o ancora fare una raccolta dei momenti speciali dedicati al tuo lavoro. 
Aggiungi idee, rituali, frasi motivazionali, suggerimenti per la scrittura, immagini e fotografie al tuo Grimorio. 


Crea un pot-pourri di erbe stagionali


L'autunno è associato a molti profumi confortanti e terrosi. Prova a fare dei mix di profumazioni e creare un pot-pourri o un incenso per profumare tutta la casa di autunno. 


Per la composizione puoi lasciarti ispirare da profumi e colori legati all'autunno avendo l'accortezza di usare elementi secchi.

Oppure segui questa ricetta:

  • rondelle di arancia essiccata
  • rondelle di mela essiccata
  • spezie da macinare (chiodi di garofano, cannella, 
  • opzionale: pigne, ghiande, corteccia e altri oggetti naturali se vuoi lasciarli intatti

Come fare:

  1. in una ciotola mescolate delicatamente fiori e ingredienti secchi
  2. in un mortaio pestate le spezie, l'olio essenziale e amalgamate bene affinchè la fragranza venga assorbita e stabilizzata. Potete aggiungere un fissativo per conservare la fragranza come il rizoma di iris o la radice di giaggiolo
  3. versate le spezie pestate sopra la miscela di fiori ed erbe secche mescolando con un cucchiaio
  4. mettete la miscela in un recipiente a chiusura ermetica e lasciate riposare per almeno 4-6  settimane
  5. trascorso il tempo il pot-pourri è pronto per essere sistemato in ciotole o contenitori decorativi.
  6. Prova con questi: chiodi di garofano, noce moscata, cannella, nocciola, vaniglia, arancia e zenzero.


Hai scelto il tuo rituale preferito da fare a Mabon?

Se desideri concederti delle piccole coccole quotidiane durante questa calda stagione questo viaggio creativo potrebbe fare al caso tuo. 


mabon-idee-magiche-e-creative-per-il-business

28 luglio 2021

Lughnasadh: Idee magiche e creative per il business

Lughnasadh: Idee magiche e creative per il business

28 luglio 2021


La festa del raccolto


Lughnasadh (che si legge Lunàssa) è uno dei quattro Sabbat o feste stagionali nella Ruota dell'Anno pagana che segna il punto centrale dell'estate. A metà tra il solstizio d'estate (Litha) e l'equinozio d'autunno (Mabon), le antiche comunità segnavano il primo raccolto della stagione con la raccolta dei cereali e la cottura del pane. Per questo motivo, i primi cristiani si riferivano a Lughnasadh come Lammas "messa del pane" e Lammastide è talvolta usato al posto di Lughnasadh. 

Lughnasadh è la festa celtica che celebra il primo dei tre raccolti dell'anno – la maturazione del grano – e onora Lugh, il dio celtico della luce e del fuoco.
A differenza degli equinozi e dei solstizi come Litha , le cui date sono determinate astrologicamente, Lughnasadh, Samhain (Halloween), Imbolc (2 febbraio) e Beltane (1 maggio) sono feste agricole.
Tradizionalmente, Lughnasadh è una festa di sacrificio ed è caratterizzata dal primo taglio del mais maturo o dal primo raccolto di grano. 

Se a Litha hai festeggiato il successo con l'energia del fuoco di Lughnasadh puoi abbandonare ciò che non ti soddisfa e fare il pieno di una nuova energia festeggiando i tuoi successi.


l'energia creativa di Lughnasadh


Lughnasadh è il periodo giusto per i rituali di raccolta, che servono a far arrivare denaro e successo, portando a maturazione situazioni cominciate prima e per le quali avete lavorato duramente.

Questo è un ottimo momento per celebrare la generosità della terra e ricordare da dove viene il nostro cibo. Un pensiero ai nostri operosi agricoltori, per i quali il raccolto è ancora uno degli (se non il) più significativo evento del ciclo agricolo.

La prima festa del raccolto è una chiara indicazione che la ruota dell'anno sta per girare. Presto sarà autunno ed ora è il momento di prepararsi per il passaggio alla prossima stagione.

Ecco alcuni rituali creativi che puoi fare per festeggiare Lughnasadh nel nel business e nella vita di tutti i giorni.


Scrivi le pagine del diario della gratitudine


Inizia a scrivere un diario della gratitudine scrivendo ogni giorno le tre cose belle che ti sono successe nella tua quotidianità e nel tuo lavoro. Non serve scrivere molto, bastano solo poche righe per scoprire che dopo tutto le giornate non sono mai così buie e quanto di buono è accaduto nella tua vita. 



Accogli l'abbondanza


Agosto è un periodo magico pieno di possibilità, speranza e abbondanza.
La natura è rigogliosa e siamo circondati da colori vivi. Questo lo rende un momento meraviglioso per eseguire la magia della casa e del focolare. Purifica gli ambienti con erbe come la salvia o il rosmarino per proteggere gli spazi dove vivi e lavori.
Regalati dei percorsi di abbondanza e successo come quelli di Elisa


Fai una lettura di tarocchi 


Se ti piacciono carte e tarocchi ecco una stesa perfetta per questo momento. 
Lughnasadh significa celebrare il raccolto, vedere cosa hai coltivato negli ultimi mesi e coltivare ciò che ti sosterrà per l'inverno a venire. Questa lettura dei tarocchi ti aiuta a farlo nella tua vita personale e nel lavoro e risponde alle seguenti domande: 

  • Qual è un traguardo che hai avuto quest'anno? 
  • Qual è un nuovo strumento o lezione che dovresti continuare a utilizzare in futuro? 
  • Qualcosa che dovresti tenere a mente in questo periodo



Prepara il pane ai semi di papavero


Quale miglior rituale se non quello di onorare i frutti della terra e del raccolto. Ecco una semplice ricetta del pane ai semi di papavero.

Ingredienti per 4 persone:
100 gr di farina integrale di frumento
100 gr di farina di segale
100 gr di farina d'orzo
100 gr di farina d'avena
50 gr di lievito di birra
100 gr di burro
2 cucchiai di miele
4 cucchiai di semi di papavero
700 ml di latte intero
sale e pepe qb

Preparazione:
Sbriciolare il lievito e scioglierlo in una terrina con il latte caldo e il miele. Poi aggiungere burro, semi di papavero, sale e pepe abbondante e mescolare bene.
Aggiungere le varie farine e impastare. Con l'impasto finito fare una palla e metterla in una terrina pulita. Coprire e lasciar lievitare per 30 minuti. Poi riprendere l'impasto e lavorarlo ancora per 10 minuti. Successivamente fare dei panini e disporli sulla teglia da forno unta. Lasciar lievitare ancora un'ora, poi cuocere nel forno già caldo a 150° per circa 20 minuti.


Prompt di journaling


Durante l'estate adoro prendere del tempo per scrivere sul mio diario. Oltre ad essere il momento in cui faccio anche la pianificazione dell'anno, mi fermo e mi concentro su me stessa, sull'energia che si muove e influenza la mia vita.
Queste sono alcune idee e suggerimenti per farti pensare a come vuoi che la tua vita trasformi questa stagione. Sentiti libero di scegliere una singola domanda che suscita il tuo interesse o rispondi a tutte per approfondire l'impatto di questo momento su di te.

  • Cosa stai raccogliendo nella tua vita in questo momento? Quali relazioni, progetti o altre circostanze nella tua vita stanno producendo grandi risultati in questo momento?
  • Ti senti in sintonia con la natura celebrativa e abbondante di questa festa? Perché o perché no?
  • Questa vacanza è un momento di profonda gratitudine per tutto il bene della tua vita, prenditi un momento per scrivere tutte le cose meravigliose della tua vita, grandi o piccole che siano.
  • Come stanno andando le tue relazioni (amorose e non) in questo momento? Senti che sono abbondanti e produttive o potresti cambiare qualcosa per portare più di questa abbondante energia nelle tue relazioni importanti?
  • Prenditi un momento per rivedere i tuoi impegni. Come ti stanno adattando queste parti della tua vita? Ti stanno ancora servendo o stai solo continuando a perseguitarli per un senso di obbligo? Ricorda, questo è anche un momento per riflettere e decidere se vale la pena continuare o meno i tuoi impegni! Potrebbe essere meglio dire addio ad alcune parti della tua vita per fare spazio a più abbondanza altrove.


Fai le bambole di mais 


Sì, una bambola di mais! Io le facevo da piccola a casa di mia nonna quando ne appendeva una parte sulle travi in legno del poggiolo. 
Usa le foglie del mais per creare una bambola per rappresentare la vendemmia e aggiungi al tuo altare.

Se non sai come fare puoi seguire questo tutorial oppure questo! E' un'attività divertente da fare anche con i bambini più piccoli.



Cosa significa per te Lammas? Hai qualche tradizione preferita o questa sarà la prima volta che festeggi?



Lughnasadh-idee-magiche-per-la-creatività


21 luglio 2021

Come fare delle bombe di semi con carta riciclata

Come fare delle bombe di semi con carta riciclata

21 luglio 2021

come-fare-bombe-di-semi-fai-da-te


La scorsa settimana ti ho spiegato come si possono creare dei fogli di carta riciclata mentre in questo altro post ti ho suggerito tante idee che si possono fare da ritagli di carta.

Una volta iniziata la produzione di carta fatta a mano vedrai che non ti fermerai più!

Oggi voglio darti un'idea davvero semplice e carina per fare delle bombe di semi di carta riciclata. Sono davvero graziose, si possono fare in moltissime forme e colori e sono un ottimo regalo se hai da fare dei pensierini (Natale si avvicina ;) )

Vediamo subito come fare.


tutorial per bombe di semi con carta riciclata fai da te


occorrente per fare le bombe di semi

  • fogli o pezzetti di carta
  • stampi in silicone
  • mixer/tritatutto
  • spugna
  • semini di fiori o piante

Se non hai degli stampini in silicone puoi usare degli stampi per biscotti riempiendone l'interno, oppure, puoi realizzare dei fogli di carta con i semi dentro e ritagliare tu le sagome che preferisci. Puoi davvero sbizzarrirti!

come-fare-bombe-di-semi-occorrente


procedimento per fare le bombe di carta

Prima bisogna  preparare la pasta di carta. Puoi seguire lo stesso processo usato per fare i fogli di carta riciclata dove troverai altre indicazioni dettagliate su materiali e tecniche.

come-fare-bombe-di-semi-ritagli

Dopo aver tagliato a piccoli pezzi la carta, messa in ammollo per almeno una mezzoretta, trita tutto nel mixer con dell'acqua. Il rapporto di carta/acqua consigliato è di 1:2.

Per ottenere una pasta colorata aggiungi dei pezzetti di carta colorata partendo dall'impasto bianco. In base alla quantità di pezzi colorati otterrai delle gradazioni diverse, più o meno intense.

come-fare-bombe-di-semi-impasto


come-fare-bombe-di-semi-impasto-colorato

Una volta che l'impasto risulta bello e omogeneo estrai delle piccole porzioni,  riempi gli stampini facendo un po' di pressione cercando di distribuire la pasta per bene. Poni sopra alcuni semi che hai scelto per la tua bomba di carta.

come-fare-bombe-di-semi-stampini

Con l'aiuto della spugna tampona la formina cercando di assorbire l'acqua in eccesso.

come-fare-bombe-di-semi-stampi

Dopo avere tolto tutta l'acqua estrai con delicatezza le formine dallo stampo e posizionale su un piano per farle asciugare. 

come-fare-bombe-di-semi-formine

come-fare-bombe-di-semi-asciugatura


Per usare le tue bombe di semi metti la formina in un vaso di terra e innaffiala con dell'acqua. Con un po' di cura e tanta pazienza vedrai spuntare le tue piantine.

come-fare-bombe-di-semi-innaffiatura


come-fare-bombe-di-semi-germoglio

Puoi conservare le tue bombe in una scatola assicurandoti che siano completamente asciutte prima di chiuderle. 

come-fare-bombe-di-semi-stelle-di-carta



come-fare-delle-bombe-di-semi-con-carta-riciclata

14 luglio 2021

Come fare fogli di carta riciclata a mano fai da te

Come fare fogli di carta riciclata a mano fai da te

14 luglio 2021

come-fare-fogli-carta-riciclata-fai-da-te


La carta fatta a mano è facile da creare a casa con le tue mani, ti permette di riciclare la miriade di ritagli dalle tue lavorazioni e ti permette di crearne di nuove davvero molto belle e raffinate. 

Erano anni che volevo cimentarmi nella creazione della carta fatta a mano con materiale di scarto dai mei lavori. Ho letto diversi articoli, guardato mille e milla video su Youtube su come fare, cosa è meglio usare, come iniziare.
Ho scelto il processo che secondo me era più semplice e di sicuro successo. Il primo foglio di carta che ho fatto, infatti, è stato un completo disastro e l'ho riciclato. Ho cambiato metodo e poi sono diventati decisamente meglio.

L'estate poi è la stagione ideale per fare la carta riciclata sfruttando il sole e l'aria calda che permettono un'asciugatura perfetta e rapida.

Una volta creati i tuoi fogli di carta fatta a mano puoi sbizzarrirti a creare nuove e originali idee come queste


Che tipo di carta usare


Puoi usare i ritagli delle tue creazioni ma non si possono usare carte plastificate, patinate o lucide. Puoi riciclare tranquillamente cartoncini (anche i più semplici contenitori delle uova!) o scarti degli imballaggi purchè non siano trattati.

Per partire puoi cominciare ad utilizzare fogli bianchi che forse tutti abbiamo già in casa. Se desideri ottenere fogli colorati puoi aggiungere dei pezzi di carta colorata, o interi fogli. 
Io preferisco non usare coloranti ma cercare di ottenere dei fogli finali partendo dall'uso di quello che già ho e ottimizzando tutti i ritagli delle lavorazioni della carta. In questo modo ho molto meno spreco ed ottengo dei nuovi fogli da poter riutilizzare nuovamente per nuove creazioni.

Tieni presente che i fogli colorati, se usati da soli, daranno una tonalità leggermente diversa dal foglio originale e anche la finitura sarà più grezza. Se vuoi ottenere dei colori pastello conviene partire dal bianco e aggiungere una piccola quantità di pezzi colorati per raggiungere la tinta desiderata.
Ci vogliono un po' di prove per capire il dosaggio ottimale perchè non esiste una ricetta particolare: le mescole della carta sono tutte un po' diverse tra loro e ri-lavorandola di ottengono sempre nuovi composti ed effetti.


come-fare-fogli-carta-riciclata-materiale


Il processo di fabbricazione della carta fatta a mano


Per fare la carta fatta a mano puoi partire dai ritagli che avanzi da altre lavorazioni. Se devi usare dei fogli interni, o anche di grandi dimensioni, puoi usare una distruggi documenti che ti alleggerirà di molto la fase di taglio e sminuzzamento della carta in pezzettini e ti farà risparmiare tempo prezioso.

Quando si realizza la carta fatta a mano sarebbe importante mettere a bagno per almeno 12-24 ore i ritagli in modo tale che le fibre della carta si ammorbidiscano e diventino più morbide da frullare.
Più piccoli sono i pezzi meno lavoro dovrà fare il frullatore e migliore diventerà l'impasto.

Esistono differenti metodi per fare la carta. Di seguito vi propongo quello con cui io personalmente mi sono trovata meglio, ma sentitevi libere di sperimentare la tecnica che più vi piace o funziona per voi.
Il sistema tradizionale prevede di prelevare le fibre della carta in ammollo immergendo il telaio nell'acqua e prelevando la quantità di pasta necessaria.
Io invece preferisco utilizzare un quantitativo di pasta da lavorare ad immersione nell'acqua; questo mi permette di gestire meglio il quantitativo di pasta la lavorare e lo trovo più semplice da fare e mi consente di usare tutto il quantitativo di impasto senza buttare eventuali rimasugli che rimangono nella bacinella.


La strumentazione di base


Per fare i fogli di carta riciclata servono davvero pochi accessori. Procuratevi una vaschetta in plastica, possibilmente quella che non usate per il bucato a meno che non la puliate per bene o rischiate di macchiare gli abiti se rimangono residui di carta colorata. 

Avete poi bisogno di un telaio. Potete trovare dei telai già pronti in varie misure oppure costruirlo voi stesse con due cornici e una retina metallica. Una volta usati ricordate di asciugarli bene per non far prendere muffe al legno.
Se siete all'inizio e state sperimentando trovate anche dei kit completi per la fabbricazione della carta davvero carini e con tutto il necessario. 


Cosa occorre per la carta riciclata


Materiali e strumenti sono molto semplici. Ecco cosa preparare:

  • fogli di carta o pezzi di carta di recupero
  • un frullatore
  • una bacinella piena d'acqua a temperatura ambiente
  • un telaio di legno delle dimensioni a piacere (io ne ho costruito uno in formato A5)
  • alcuni panni, asciugamani o spugne assorbenti (va bene anche il feltro)

come-fare-fogli-carta-riciclata-occorrente


Come fare i fogli di carta fatta a mano


La procedura potrebbe sembrare lunga e complessa per tutti i passaggi descritti di seguito ma, vi assicuro, è molto più veloce e divertente di quel che si pensa.

Una volta ammorbiditi i ritagli di carta preparati in precedenza, mettetene una piccola quantità nel frullatore, aggiungete un po' di acqua fino a coprire i pezzetti e tritate bene. Il rapporto di carta/acqua è di circa 1:2.
Inserite la carta un po' alla volta per non sforzare il motore del mixer e rimboccate di acqua se necessario.


come-fare-fogli-carta-riciclata-preparazione-impasto

come-fare-fogli-carta-riciclata-preparazione impasto


Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo. Poi toglietelo dal frullatore e mettetelo in una ciotola.
La polpa deve essere ben omogenea e senza grumi.  

come-fare-fogli-carta-riciclata-frullatore-pasta

come-fare-fogli-carta-riciclata-pasta-di-carta


Se volete creare dei fogli colorati potete partire da una base bianca e aggiungere dei pezzetti di carta colorata del colore scelto fino a raggiungere la tonalità desiderata. A seconda della quantità di carta colorata che aggiungete, otterrete un colore brillante o pastello.

come-fare-fogli-carta-riciclata-impato-colorato

come-fare-fogli-carta-riciclata-pasta-colorata

Ora passiamo alla creazione del foglio di carta.
Preparate la bacinella con dell'acqua e riempitela per circa metà. Prendete il telaio posizionando la parte con la retina verso l'alto e ponete sopra la parte di telaio libero. 

come-fare-fogli-carta-riciclata-tutorial

Tenendo il telaio chiuso e fermo con una mano, con l'altra prelevate un po' di pasta di carta e mettetela sopra al telaio, al centro. Abbassate il telaio nell'acqua e con la mano libera stendete l'impasto in maniera più omogenea possibile nell'area del telaio senza lasciare buchi.

Se invece preferite usare il metodo più classico, ovvero quello ad immersione, con il telaio ben fermo tra le mani, immergetelo nella bacinella scendendo in posizione obliqua per raccogliere l'impasto necessario a coprire la rete e, se necessario, facendo scorrere il telaio avanti e indietro con un leggero movimento per distribuire in modo uniforme la pasta. Quando vi sembra che la superficie sia omogena, sollevate il telaio e lasciate sgocciolare l'acqua in eccesso. 

come-fare-fogli-carta-riciclata-processo-con-telaio

come-fare-fogli-carta-riciclata-preparazione-foglio

Quando siete soddisfatte del risultato togliete il telaio con cura dall'acqua, fatelo sgocciolare tenendolo in obliquo per far scendere tutta l'acqua possibile e appoggiate il telaio sul piano di lavoro dopo aver messo un'asciugamano o dei panni assorbenti.

come-fare-fogli-carta-riciclata-immersione-foglio

come-fare-fogli-carta-riciclata-sgocciolatura

come-fare-fogli-carta-riciclata-stampaggio


Ora con delicatezza rimuovete la parte sopra del telaio e coprite con un panno assorbente.  Rigirate il telaio sotto sopra e poi toglietelo. Posizionate un altro panno assorbente e usando una spugna pulita e tamponando delicatamente rimuovete l'eccesso di acqua. 

come-fare-fogli-carta-riciclata-rimozione-telaio

come-fare-fogli-carta-riciclata-tamponatura

Quando vi sembra che la maggior parte dell'acqua sia stata rimossa, togliete il panno superiore e appendete il vostro foglio su uno stendino o su una superficie piana lasciandolo asciugare. 
In base allo spessore del foglio, della mescola della carta, del panno utilizzato e del luogo in cui lavorate l'asciugatura avrà tempi diversi. Ecco perchè è un'attività che è preferibile fare durante le belle giornate di sole in estate, se leggermente ventilate ancora meglio!

come-fare-fogli-carta-riciclata-foglio-finito

come-fare-fogli-carta-riciclata-asciugatura


Quando il vostro foglio sarà completamente asciutto con estrema cura e lentamente per non rovinarlo staccatelo dal panno partendo da un angolo e alzandolo fino a staccarsi del tutto. L'ideale è staccare il foglio quando è ancora leggermente umido ma, attenzione perchè è davvero molto fragile e potrebbe strapparsi. 
Il primo foglio di carta riciclata fatta a mano è pronto!

Il fogli appena preparati risulteranno probabilmente un po' ondulati e deformati. Potete metterli in una pressa (avendo cura di mettere tra un foglio e l'altro un foglio di carta assorbente per assorbire l'umidità rimasta) o fare alla vecchia maniera sotto una bella pila di libri pesanti. Il foglio diventerà perfetto!

fogli-carta-riciclata-fatta-a-mano

fogli-carta-fatta-a-mano-fai-da-te


diy-handmade-paper-craft



Questo post contiene alcuni link di affiliazione (ciò significa che se effettui un acquisto dopo aver fatto clic su un link, non ci sono costi aggiuntivi per te, ma guadagnerò una commissione molto piccola.) Clicca qui per leggere la mia politica di utilizzo completa.

16 giugno 2021

Litha: idee magiche e creative per il business

Litha: idee magiche e creative per il business

16 giugno 2021



Solstizio d'estate e bilanci creativi


Litha è la festa del Solstizio d'Estate. E' la notte del massimo fulgore, il giorno più lungo dell'anno ma anche il momento in cui il Sole si trova a Nord dell'Equatore Celeste e quindi inizia il suo declino: le acque del Cancro cominciano a erodere la potenza del Sole, che spegne progressivamente la sua forza fino ad arrivare al Solstizio d'Inverno, momento in cui la sua potenza torna a crescere. 

Litha è la Festa di Mezzaestate: il 21 giugno, infatti, è il momento in cui l’estate raggiunge il suo massimo punto di energia e il giorno è più lungo della notte.

Il 24 giugno è la festa di San Giovanni, un giorno magico per raccogliere erbe poco dopo l'alba quando l'alba del Solstizio aveva benedetto la terra, simbolo delle nozze tra acqua e fuoco, tra Luna e Sole. Le erbe raccolte, legate a formare un mazzo, erano talismani di protezione per tutto l'anno e davano il poter di svelare i misteri.

Litha è anche conosciuta come la Festa della Crescita.Tradizionalmente, la stagione della semina termina con l'estate e la natura raggiunge la sua massima maturità. Madre Terra è generosa, dà più del necessario e proviamo sentimenti profondi di abbondanza. L'estate è un momento per celebrare tutto ciò che sta arrivando a compimento. Simboleggia il frutto della vita.Piante, erbe e fiori sono in piena fioritura e vediamo i neonati della primavera maturare ogni giorno che passa. 



l'energia creativa di Litha


L'estate è un periodo di piena energia e felicità: possiamo essere molto produttivi e sentirci inarrestabili, pieni di speranza e felici durante i mesi estivi. 

Con le lunghe giornate, ci sentiamo energici e positivi, sentendo l'energia del Sole. Questo ci permette di connetterci con il prana o forza vitale, dentro e fuori, sentirsi forti, vivi di energia, amorevoli, calde e piene di luce. Litha è il giorno del Sole e il Sole è il centro del nostro sistema solare, ci riporta tutti al centro, ai nostri cuori e alla fonte creativa in ogni cosa. Questo è un ottimo momento per meditare su ciò che ti aspetta nel corso dell'anno. 

Ecco alcuni rituali creativi che puoi fare per festeggiare Litha nel nel business e nella vita di tutti i giorni.


Gioca con l'archetipo del Sole


Il Sole rappresenta l'ego, il sé e il modo in cui risplendi nel mondo. Gioca con i tarocchi ed una stesa di Litha per esplorare la tua relazione con il tuo ego e come ti presenti nel mondo. Usa le carte per chiederti:

  • In che modo il mio ego mi tiene bloccato?
  • Cosa mi sta dicendo il mio ego che non è vero?
  • Come posso essere più visibile nel mondo?
  • Cosa mi impedisce di condividere i miei doni con il mondo?
  • Il mio mantra e la medicina per lavorare con il mio ego

Se con i tarocchi non hai molta dimestichezza le carte di ispirazione sono uno strumento molto creativo e possono essere usate in molti modi: per sviluppare l'intuito, per indagare aspetti profondi di noi stessi, per fare brainstorming di progetti o anche solo per ispirarsi nel quotidiano. Se durante l'estate continui a lavorare o di solito è il momento in cui fai la programmazione del tuo lavoro puoi usare le carte per pianificare i prossimi mesi del tuo business.


Crea una ruota solare


Per festeggiare Litha puoi creare un oggetto con le tue mani che simboleggia il Sole, fatto di rami, nastri e facoltativamente fiori, erbe e/o cristalli. Per realizzare una Ruota Solare è necessario costruire una croce con rami di uguali dimensioni e posizionarla all'interno di un cerchio, anch'esso fatto di rami. Puoi anche creare una "croce solare" con 8 direzioni. Per decorarlo puoi appenderci sopra cristalli e/o fiori e avvolgere nastri di colore arancione, giallo, verde, bianco e blu.

Il "Flying the Hedge" è facile da realizzare e puoi farlo anche con i bambini.

Una volta realizzata, la Ruota Solare dovrebbe essere appesa da qualche parte in casa, preferibilmente alla porta, oppure, puoi anche bruciarla durante qualche rituale all'aperto.


Scrivi e tieni nota dei tuoi sogni di mezza estate


I sogni sono più lucidi durante Litha a causa delle forti energie provenienti dalla terra e dal cielo. Le immagini oniriche nascondono sempre un grande pensiero creativo. Tieni traccia dei simboli e dei messaggi che l'Universo ti porta attraverso i sogni costruendo un taccuino da portare sempre con te o da lasciare sul comodino. 



Prepara una tisana solare


Se ami il tè, prepara un tè solare usando tè nero o verde, o una tisana alle erbe. 
Puoi farne una con arancia, camomilla e zenzero e se ti piace aggiungi una stecca di cannella. Oppure prova con questa miscela: 1 parte di arancia, 1 parte di zenzero e 2 parti di camomilla e 1 stecca di cannella.  Mettila in un contenitore trasparente e lascialo riposare al calore del sole per alcune ore. Filtra e servi con ghiaccio e un po' di miele. 
Se vuoi provare dei tè estivi ti consiglio questa selezione di miscele di te freddi


Decora il tuo spazio con i fiori


È in questo periodo dell'anno che tutto fiorisce! Non solo i fiori si girano verso il sole ma continuano a essere un gentile promemoria della bellezza presente su questa Terra. Raccogli fiori, indossali tra i capelli o decora la tua casa con loro per accogliere la loro energia vibrante ma morbida nel tuo spazio interiore. Calendula e girasole sono alcuni dei miei fiori infuocati preferiti, ma anche rosa, menta, basilico, lavanda e salvia sono piante associate a Litha. I fiori sono un modo semplice per illuminare il tuo spazio e celebrare la natura. Ti ricordano anche la tua bellezza e la tua capacità di fiorire. Mentre sei in mezzo alla natura raccogli i fiori e petali, meglio se già caduti dalle piante e crea un centrotavola per la tua tavola o persino una ghirlanda per i tuoi capelli. Raccogli i petali da utilizzare nell'incenso stagionale, offrendo miscele e decorazioni per l'altare. Litha è il giorno perfetto per rimuovere i petali e lasciarli asciugare sotto il sole del Solstizio per un successivo uso magico e rituale o conservarli realizzando un pressa fai a te e un prezioso erbario



Pianta i semi per le tue intenzioni


Al solstizio d'estate non corrisponde solo il cambio di stagione ma tutta la natura si arrende al fuoco della luce. Litha simboleggia un grande portale di energia, spazio e opportunità: un'opportunità per lasciar andare paure, dubbi e insicurezze. Dopo che il Sole raggiunge la sua massima potenza, inizia a declinare. Lentamente, la forza notturna diventerà più forte fino al suo picco al solstizio d'inverno. Litha è l'ultima possibilità nel nostro anno solare di attivare le intenzioni sacre prima di passare all'autunno e all'inverno, le stagioni del raccolto e del riposo. È il momento di uscire con fede e immaginare ciò che è pienamente possibile per te stesso. Sogna una visione espansiva per la tua vita che ti sosterrà mentre l'oscurità ritorna lentamente con la caduta. 
Per trasformare i tuoi pensieri in realtà, dovrai prestare particolare attenzione per assicurarti che i tuoi pensieri siano allineati con i tuoi obiettivi. Usa le affermazioni per ricordarti il ​​tuo impegno per ciò che vuoi portare nella tua vita e nel mondo mantenendo la tua attenzione sulle tue intenzioni e su ciò che stai attirando a te.


Fai una revisione del tuo anno


Giugno è un po' come uno spartiacque e segna un momento in cui tirare le somme di quello che sono stati i primi sei mesi dell'anno, fare il quadro della situazione e migliorare o rivedere il nostro piano di azione. Questo è il momento ideale per fare un bilancio di metà anno e scrivere tutto ciò che deve essere lasciato andare. Per fare questo può essere utile  farsi guidare dalla Parola dell'Anno riprogrammare le tue giornate per capire dove siamo e dove vogliamo andare e mettere in atto tutte le azioni per raggiungere i nostri obiettivi.
Qui sotto puoi scaricare il Summer Work Review per fare una revisione di quello che hai fatto finora e mettere in luce dove vuoi andare nei prossimi mesi.


estate-bilancio-di-metà-anno-10-domande-da-farsi-free-printable

.

Celebra Litha e il solstizio d'estate prendendoti un po' di tempo per respirare la dolcezza dell'estate. Fai cose che elevano il tuo spirito e quando puoi, prenditi una pausa dal lavoro e prova semplicemente il piacere di essere vivo.


litha-idee-magiche-e-creative-per-il-business