16 gennaio 2019

I miei strumenti creativi per un 2019 di successo

16 gennaio 2019

strumenti-creativi-nuovo-anno


Inauguro il 2019 con questo primo post raccontandoti quali sono gli strumenti creativi che utilizzo per progettare il mio nuovo anno all'insegna del successo. Sono strumenti che utilizzo già da qualche anno, che ho provato e che continuo ad usare perchè credo fortemente mi possano aiutare nell'ispirazione e nella creatività durante l'arco dell'anno. Magari puoi prendere spunto e usarli anche tu.


Ecco i miei preziosi alleati:

LA PAROLA DELL'ANNO: ormai sono 3 anni che mi faccio accompagnare dalla parola dell'anno. Quest'anno la mia parola è REALIZZAZIONE. E' arrivata all'improvviso e racchiude alla perfezione quello che sarà il mio 2019: realizzare i miei progetti passando all'azione. Questa magica parola diventa un faro che si illumina per farti vedere la rotta giusta. A gennaio partiamo sempre carichi di entusiasmo, mille aspettative a cui dare ascolto, nuovi progetti da iniziare, ma solo dopo pochi mesi, settimane o addirittura giorni la maggior parte della buona intenzione iniziale svanisce con loro. Se non hai ancora la tua parola puoi aiutarti con il corso gratuito di Susannah Conway o alla Personal Musa con il suo Incanto.

LA RUOTA DELL'ANNO CONSAPEVOLE: solitamente faccio la ruota dell'anno in modo semplice con delle carte d'ispirazione. Quest'anno ho voluto approfondire il discorso lavorando in maniera più profonda ad una pianificazione consapevole, così mi sono affidata a Manuela e ai suoi tarocchi nel percorso di Sarà l'anno. Un viaggio che è molto più di una semplice stesura di carte, ma un vero e proprio cammino ispirato per tutto l'anno, mese dopo mese, che coinvolge tutti gli ambiti della vita.

LA VISUAL BOARD: anche lei mi sta accompagnando da diversi anni e devo dire che l'anno sorso ho realizzato molti degli obiettivi che avevo messo nella mia board, soprattutto a livello personale. Puoi cerare la tua personale Visual Board cartacea o digitale, metterci dentro quello che vuoi. La cosa importante è fissarla in un punto ben visibile e guardarla spesso, affinchè ti riporti ai tuoi desideri più profondi e ti dia l'ispirazione e la forza che ti servono per raggiungere i tuoi obiettivi.

LA MIA FEDELE AGENDA: quest'anno per l'agenda mi sono affidata a questa ispirata al metodo del Bullet Journal. E' un modo tutto nuovo per me di gestire appuntamenti, scadenze, progetti e ispirazioni ma mi piace l'idea di poterli mettere tutti assieme in un unico contenitore che generalmente porto sempre come, sia in casa che fuori. Come ho già scritto non esiste l'agenda perfetta ma esiste l'agenda perfetta per te. Forse dovrai provarne diverse, arriverà il momento in cui sentirai il bisogno di cambiare quella che usi ormai da cinque anni. Quello che è fondamentale è che rispecchi le tue necessità e ti sia utile nel lavoro che deve svolgere, personale o di business che sia, altrimenti verrà usata come blocco da disegno o peggio ancora lasciata in bianco e accantonata in fondo a qualche scaffale. Per conoscere meglio come funziona il Bullet Journal questo libro  ti illuminerà!

LA FORMAZIONE: se c'è una cosa che non manca mai nel mio anno è la formazione. Imparare per me ha un grande significato: è una fonte di nozioni, un accompagnamento costante nel tempo, una sfida a mettermi in gioco laddove non non sono capace, l'affiancamento di persone che condividono i tuoi stessi desideri, ma anche problemi e visioni. Anche quest'anno mi sono affidata alla fantastica e inarrestabile Giada Carta per far uscire alcuni progetti che sono rimasti in quel cassetto mezzo aperto. Avere un buon maestro, e intendo che lo sia per te, che rispecchi il tuo modo di pensare e agire, è molto importante perchè ti aiuta a fare quei piccoli passi senza il quale ci mettersi più tempo, può darti la spinta giusta e aiutarti dove sei carente, può essere un buon supporto per avere un confronto utile e professionale quando hai dubbi o incertezze.



E tu, ha degli strumenti che porti con te per affrontare l'anno nuovo con la giusta carica? Raccontamelo nei commenti.

4 commenti:

  1. Grazie Mary! Tutti ottimi strumenti per cercare di affrontare il marasma di idee e di pensieri che spesso si accavallano. Alcuni suggerimenti sono particolarmente utili per me e inizierò subito ad utilizzarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fra! Grazie. Sono dei piccoli strumenti ma molto molto pratici e utili. Buon lavoro!

      Elimina
  2. Ciao MAry, la mia parola dell'anno è 'tempo', che come ben sai come da definizione, è una parola che racchiude più di un significato. Quindi sto studiando per organizzarmi al meglio, ne sento proprio la necessita, non solo dal punto di vista lavorativo ma totalmente, per poter gestire meglio anche la vita privata. LA ruota dell'anno non l'ho mai fatta ma sono molto curiosa...ho aperto il link e poi mi leggo per bene. La visual board l'ho fatta una volta e voglio rifarla quest'anno, è molto utile e accompagna piacevolmente i propri obiettivi. per il discorso agenda quest'anno voglio riuscire ad averne solo una dove mettere tutto, anche qui dovrò organizzarla al meglio, ma ho bisogno di un unico posto dove segnare tutto altrimenti perdo i pezzi...proprio fisicamente intendo!! :P
    Per ultimo la formazione. Anche io ne ho sempre bisogno, e quest'anno a differenza dello scorso che mi sono un po' persa nei vari percorsi, ho bisogno di portare a temine alcune cose. Anche io con Giada, e la Personal mUsa e mi auguro anche con te 💚
    Quindi...al lavoro!
    a presto
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara. Che parolona hai scelto (o ti è arrivata!). Capisco benissimo quello che intendi e ti auguro di riuscire in questa impresa, hai tutto il mio appoggio!
      Ti sei affidata ad ottime mani esperte con Giada e Ilaria e spero che insieme faremo grandi cose per noi e per le nostre amiche creative ;) Un bacione!

      Elimina

Grazie di cuore per aver dedicato un po' del tuo prezioso tempo per lasciare un messaggio del tuo passaggio.