Visualizzazione post con etichetta Carta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Carta. Mostra tutti i post

23 ottobre 2018

Cappello da strega portadolcetti per Halloween

Cappello da strega portadolcetti per Halloween

23 ottobre 2018

La fine di Ottobre sta per avvicinarsi e con tutte le zucche che ci stanno attorno è quasi impossibile non pensare ad Halloween.
Diciamo che è una festa che personalmente non festeggio, ma per me è un'occasione per mettermi a creare qualcosa di speciale per i bambini che passano la sera a raccogliere qualche dolcetto. Pena ritrovarsi con qualche bello scherzetto il giorno dopo.

Oltre a zucche, pipistrelli e ragnatele non dimentichiamo che ad Halloween ci sono anche tante belle streghette come protagoniste di questa tradizione. Così per il tema di quest'anno di Halloween ho scelto di fare un cappello da strega da riempire di dolcetti.

DIY-cappello-strega-portadolcetti-halloween


Come fare un cappello da strega porta dolcetti per Halloween


Occorrente


  • cartoncino nero
  • cartoncino colorato
  • cartoncino glitterato
  • colla
  • nastro biadesivo
  • forbici
  • taglierino
  • dolcetti a volontà


DIY-cappello-strega-portadolcetti-halloween


Come fare


1. Dal cartoncino nero ritaglia un semicerchio di 18,5 cm di diametro, un cerchio di 10 cm, una striscia di 11cm x 2cm. Per il cerchio io ho usato la fustella Sizzix Framelits cerchi scallop che ha il bordo tutto bello lavorato.
Dal cartoncino colorato ritaglia una fascia a semicerchio di 1,5cm di larghezza con il diametro maggiore di 13 cm.
Dal cartoncino glitterato ritaglia un quadrato di 3,5cmx3,5cm e pratica due tagli verticali per far passare il semicerchio di cartoncino colorato (fig. 2)

2. Passa la fascetta di cartoncino colorata all'interno dei taglietti nel quadrato glitterato e incolla la fascia sul semicerchio di cartoncino nero cercando di centrarlo (fig. 2). Sul retro del semicerchio, lungo metà del lato dritto, metti una striscia di nastro biadesivo.

3. Ora piega su se stesso il semicerchio formando il cappellino e sormontadolo per circa 6 cm incollandolo tramite il nastro biadesivo che hai messo prima (fig. 3)

4. Prendi la fascetta nera e piega per 2 cm ogni lato formando delle alette; mettici un po' di nastro biadesivo e attaccale all'interno del cappello sui due lati (fig. 4)


DIY-cappello-strega-portadolcetti-halloween


Ora riempi i cappelli di dolcetti, metti un po' di nastro biadesivo sulla fascetta nera e attaccalo alla base circolare.
I cappelli stregati sono pronti e attendono solo di essere distribuiti ai bambini più golosi!

DIY-cappello-strega-portadolcetti-halloween


DIY-cappello-strega-portadolcetti-halloween



DIY-cappello-strega-portadolcetti-halloween


Non mi resta che augurarti uno spaventoso Halloween!

Se il tutorial ti è piaciuto pinna e condividi per diffondere la creatività.

13 marzo 2018

Come creare una visual board per fissare i tuoi obiettivi

Come creare una visual board per fissare i tuoi obiettivi

13 marzo 2018


come-creare-una-visual-board-marymanicreative



All'inizio dell'anno ho individuato i miei obiettivi attraverso alcuni strumenti pratici e altri tecnologici. Generalmente nei mesi successivi si tende a perdere il filo con quelli che erano gli obiettivi, ci si demotiva e non si ha più quella carica di prima.

E' già il secondo anno che uso uno strumento visuale che mi aiuta a focalizzare i miei obiettivi e a mantenere il focus sulle cose che desidero, proprio per non perdermi nel caos che inevitabilmente arriva col passare delle settimane.
Non è certo una novità e nel web prende diversi nomi: inspiration board, tavola d'ispirazione, vision board, collage. In sostanza si tratta sempre della stessa cosa.

La visual board non è solo una semplice bacheca ma è uno strumento che aiuta a creare una sorta di mappa dei propri desideri. Diventa sotto un certo aspetto un vero e proprio rituale, un momento in cui connettersi con le proprie intenzioni e fissare esattamente gli obiettivi da raggiungere.

Le tavole inspirazioni sono molto potenti perchè, grazie all'utilizzo di immagini, vanno a sollecitare la nostra parte emozionale e creativa e ci spingono a trovare la spinta giusta per andare verso i nostri ideali. Osservare la board è un po' come fare una visualizzazione della vita che vorresti, di ciò che desideri. Le immagini hanno un grande potere: pensa a quanto ci fanno effetto alcune fotografie nella gallery di Instagram o quanto ci emoziona riguardare un vecchio album di famiglia.

La scelta e la selezione di immagini ti daranno la possibilità di concentrarti su quelle cose che per te sono davvero importati, ciò che andrà ad alimentare i tuoi veri desideri, lasciando fuori tutto quello che al momento non serve.

All'interno dell'inspiration board, di solito al centro, io ci metto  la mia parola dell'anno. La scrivo con una bella grafica e ben visibile perchè attiri subito la mia attenzione e mi riporti a ciò che per quell'anno ho deciso di lavorare.


Ecco come fare la tua visual board



Fissa i tuoi obiettivi e le parole chiave

La prima cosa da fare è visualizzare quali sono i tuoi obiettivi, i desideri, ciò che vuoi ottenere e realizzare nel tuo anno. Possono essere sia elementi concreti come un viaggio, una nuova casa, un arredamento rinnovato, ma anche emozioni e sensazioni che vuoi vivere, come ti vuoi sentire. La bacheca può essere realizzata anche per un progetto ben specifico, ti servirà come guida agli aspetti principali di cui devi tener conto per non allontanarti dalle consegne.
Durante la ricerca segnati delle parole chiave, quelle parole che risuonano dentro di te con un forte richiamo. Quelle parole che dette ad alta voce ti fanno percepire una certa vibrazione, ti sollecitano e creano movimento dentro di te.

come-creare-una-visual-board-marymanicreative


Seleziona le immagini

A questo punto c'è la fase di ricerca delle immagini. La prima cosa che puoi fare è prendere tutte le riviste, di qualsiasi tipo, che hai già in casa. Sfoglia e cerca le immagini, le scritte, le frasi che più si avvicinano alla tua visione e alle tue parole chiave. Prendi tutto, in un secondo momento potrai sempre fare una selezione delle migliori.
Un altro strumento molto utile è Pinterest: puoi creare una specifica Board da cui attingerai per scegliere le immagini che ti servono; poi stampale e ritagliale per creare il tuo collage.

come-creare-una-visual-board-marymanicreative



Crea il tuo personale collage

Ora arriva la parte più divertente e creativa del lavoro! Prendi tutti i tuoi ritagli, penne e pennarelli colorati e la tua base di lavoro (ti consiglio di prendere un cartoncino con formato A3 o in alternativa usare una bacheca in sughero),  sistema e organizza le immagini su tutto lo spazio che hai davanti. Una volta che sei soddisfatta della posizione incolla i vari pezzi sulla tavola. Aggiungi dettagli come scritte, ghirigori grafici, elementi naturali: tutto quello che può aumentare l'efficacia dell'ispirazione finale della bacheca.
La tua visual board è pronta per essere appesa in un posto ben visibile e possibilmente in cui la puoi vedere ogni giorno.


come-creare-una-visual-board-marymanicreative


Tutte le volte che la guarderai richiamerà in te uno o più elementi che ti riporteranno sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi e i desideri che ti eri prefissata.
Nei momenti in cui ti senti persa, ti assalgono i dubbi di non sapere cosa fare, osserva la tua bacheca: lì ci sono le cose che desideri veramente e la visualizzazione ti aiuterà a riprendere la voglia di rimetterti in gioco, perchè sei tu ad aver scelto cosa mettere lì dentro e solo tu sei capace di realizzarlo.


Condividi o pinna per dopo

come-creare-una-visual-board-marymanicreative







28 novembre 2017

Calendario dell'avvento: coni di carta da appendere - DIY

Calendario dell'avvento: coni di carta da appendere - DIY

28 novembre 2017

calendario-avvento-coni-di-carta

L'avvicinarsi di dicembre è sinonimo di Calendario dell'Avvento.
Io ne ho sempre avuto uno e tutti gli anni immancabilmente, anche se sono cresciuta, mi piace averlo in casa ed ora che ho una bimba piccola l'idea di farlo da noi mi piace ancora di più. Assaporare quella sensazione di attesa nell'aprire le caselline ogni giorno e contare quanto tempo manca al Natale è sempre piacevole, è un momento per fermarsi e pensare a quanto il tempo passi davanti a noi, con il desiderio che trascorra in fretta e che arrivi presto il giorno di Natale.

Ogni anno mi piace cambiare soggetto e tipologia per realizzare il nostro personalissimo calendario così da circondarmi di qualche novità creativa. Per il 2016 avevamo costruito insieme a mia figlia delle stelle di carta 3D.
Quest'anno ho scelto di realizzare dei coni che sembrano quasi delle buste da appendere.
In casa ho poco posto e nel salotto praticamente nessuna parete libera che vada fino a terra perciò ho temporaneamente tolto dei quadri e appeso il nostro calendario in un posticino comodo e in cui possiamo guardarlo per contare insieme ogni giorno che passa fino alla magica notte di Natale.

Qui sotto vi lascio il tutorial passo passo per realizzare il vostro Calendario dell'Avvento. Ho pensato che vi avrebbe fatto piacere ricevere in regalo le tag con i numeri da mettere su ogni cono. Potete scaricare lo stampabile più sotto.

occorrente


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY




 carta o cartoncino tinta unita o decorato
 forbici
 carta adesiva (la trovi nelle cartolerie più rifornite oppure online)
 nastro biadesivo o colla
 punzonatrice
 spago o cordoncino
 bastoncino o altro supporto



come fare i coni di carta


Io non avevo a disposizione della carta decorata, non avevo il tempo materiale per andare a prenderla al negozio di bricolage oppure ordinarla on line. Così ho preso dei cartoncini rossi, alcuni recuperati, e ho timbrato la superficie con un piccolo timbro a stella con il colore bianco. Una bella idea di riciclo vero?



calendario-avvento-coni-di-carta-DIY


Ritaglia dal cartoncino dei quadrati di 12x12 cm di lato.
La misura consente di formare un cono in cui inserire dolcetti abbastanza piccoli e non troppo voluminosi. Se hai già idea di metterci dolciumi che occupano spazio basterà aumentare le dimensioni del quadrato.


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY

Su un lato metti una striscia di nastro biadesivo o un po' di colla.


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY


Piega prima il lato opposto a dove hai messo l'adesivo o la colla verso il centro del quadrato, poi piega sopra l'alto lato e incollalo a quello sotto formando il cono, proprio come nella foto.


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY


Ora piega il triangolino per chiudere il cono


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY


Con la punzonatrice (io ho utilizzato una con la forma a stella) fai un foro al centro della parte in alto per farci passare il cordoncino per appendere il cono.


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY


Stampa su carta adesiva i cerchietti con i numeri che ho preparato per facilitarti il lavoro.
Se non hai la carta adesiva puoi sempre stampare su carta bianca e incollare i talloncini con comunissima colla (ottimi adesivi fai da te ^-^).
Scarica lo stampabile cliccando il pulsante qua sotto





calendario-avvento-coni-di-carta-DIY

Ritaglia tutti i cerchietti con la forbice o, per avere un tratto più preciso e uguale, usa una fustella tipo questa (ci sono varie dimensioni).


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY


Ora riempi tutti i coni con i dolcetti che hai scelto e chiudi l'aletta con gli adesivi numerati.
Poi infila un cordoncino, dello spago o del nastrino nel foro creato in alto e attaccali al supporto che hai a disposizione, magari mettili ad altezze diverse così da creare un po' di movimento all'insieme.


calendario-avvento-coni-di-carta-DIY

Se ti è piaciuto il tutorial condividilo sui social e mi aiuterai a diffondere le idee creative e di ispirazione in questo periodo natalizio. Siamo sempre tutti alla ricerca di qualcosa di speciale!

17 marzo 2017

Come fare un simpatico segnalibro per la Festa del Papà

Come fare un simpatico segnalibro per la Festa del Papà

17 marzo 2017

Un giorno particolare oggi per pubblicare un tutorial. Non siete superstiziose vero?

Tre anni fa scrivevo il mio primo post dedicato proprio alla Festa del Papà pubblicando il primo lavoretto fatto con il contributo di mia figlia.
L'anno scorso abbiamo fatto una altro biglietto di auguri di carta e mi sembra quasi una ricorrenza ormai dedicare un post a questa festa.
Così ho preparato un piccolo e semplice regalino per il nostro Papà e ho fatto un tutorial da condividere con voi nel caso foste in cerca di un'idea originale e soprattutto utile.

Sempre con il prezioso aiuto della piccola di casa abbiamo realizzato un segnalibro con l'impronta della sua manina. Lo trovo un modo per immortalare un momento della crescita di nostra figlia, fare un'attività insieme e realizzare un regalo utile per il papà che sta leggendo parecchi libri.


segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial



Come fare un segnalibro a forma di manina


Cosa serve

occorrente


  • un cartoncino leggero
  • matita, penna, pennarelli e colori
  • forbici
  • punzonatrice e occhiellatrice con occhielli
  • plastificatrice con pouches o nastro adesivo trasparente alto



segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


Come fare


1. Disegnare la sagoma della manina di vostro figlio sul cartoncino segnando bene i contorni

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


2. Ritagliare la sagoma lungo il bordo con l'aiuto delle forbici.

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


3. Colorare, dipingere e decorare a piacere la forma della manina. Aggiungere dei timbri e delle scritte con una frase di auguri. Potete tranquillamente decorare tutte le due i lati della manina.

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


4. Plastificare con la plastificatrice la manina e poi ritagliare lungo il bordo lasciando 3-4 mm dal foglio interno per garantirne la tenuta. Fare un foro al centro del palmo con la punzonatrice ( o con un punteruolo) e inserire l'occhiello. Aggiungere un nastrino nel foro e fare un nodino per bloccarlo.
Se non avete la plastificatrice potete "adesivare" la sagoma con del semplice nastro adesivo trasparente, quello più alto, prima da una parte e poi dall'altra. In base alle dimensioni dovrete fare diverse strisce di nastro adesivo.

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


Il segnalibro è pronto! Simpatico, colorato e con dedica, al Papà piacerà sicuramente!

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


Buon fine settimana!

21 febbraio 2017

Come creare un'agenda personalizzata

Come creare un'agenda personalizzata

21 febbraio 2017


In questo post di inizio anno ti elencavo alcuni strumenti base da usare per la pianificazione dell'anno e ti raccontavo della'idea di farmi un'agenda fai-da-te per capire quali siano realmente le mie necessità per la programmazione e gestione del mio 2017.



Negli ultimi anni ho sempre usato un'agenda "classica" e per il nuovo anno ne avrei comprate almeno tre che mi piacevano e avevano caratteristiche che mi servivano. Prima di fare compere a casaccio, e ritrovarmi con tante agende inutilizzate, ho deciso di rimandare gli acquisti e che prima avrei valutato esattamente cosa volevo da un'agenda.
L'anno scorso ho scoperto il Bullet Journal e mi ha subito ispirata ma non sapevo come poterlo usare e lo trovavo troppo laborioso sotto certi aspetti. Poi, però, ho deciso di provare a vedere in che modo poteva essermi di aiuto e  nel mio caso si è rivelato molto utile.
Grazie a questo metodo riesco a pianificare le attività del blog, per essere più costante con le pubblicazioni degli articoli, appuntare gli avvenimenti e gli eventi più importati, gestire la comunicazione sui social e annotare idee, spunti e contenuti utili per il mio piccolo business.



Il BuJo è un sistema che ti permette di creare un planner a seconda delle tue esigenze perchè le pagine le crei tu e ci metti quello che vuoi partendo da una semplicissimo quaderno a pagine bianche.
Uno degli aspetti che mi è piaciuto di più è che ti permette di riprendere in mano carta e penna per segnare le cose, che in questo modo si memorizzano meglio, e poi ti viene una gran voglia di riempire gli spai vuoti con disegnini e colori!

Ho preso spunto da questo sistema per fare un mix rispetto alle mie esigenze e vediamo cosa verrà fuori, essendo un'agenda " in costruzione" durante l'anno inserirò altre pagine, toglierò o aggiungerò delle sezioni, modificherò la struttura del calendario, fino a trovare l'assetto giusto.

Potrebbe sembrare difficile strutturare ogni singola pagina di un planner, ma ti darò alcuni consigli per creare e gestire la tua agenda personalizzata.


1. Definisci il tema principale della tua agenda


Se vuoi realizzare un'agenda fai-da-te devi prima chiederti per che cosa utilizzerai l'agenda e quale sarà l'ambito o il settore che vuoi gestire sulla carta. A mio parere è impossibile far stare in un'agenda tutti gli appuntamenti di lavoro, famiglia, personali, idee e pensieri, perciò è bene chiarire fin da subito quale sarà il tema o i temi principali della tua agenda. Quindi seleziona bene gli argomenti e elencali su un foglio.


2. Fai una scaletta delle sezioni e dei contenuti che ti servono


In base all'argomento o se più di uno che hai elencato  definisci quali sono gli ambiti principali che la devono caratterizzare. Per esempio:

- hai bisogno di un calendario mensile, settimanale o giornaliero? O tutti e tre?
- che tipo di informazioni devi segnarti e quanto spazio ti serve?
- hai bisogno di spazio per le note?
- devi monitorare degli obiettivi o delle spese?
- quali sono gli appuntamenti, giorni importanti, eventi che devi segnarti?

Segnati su un foglio tutto quello di cui hai bisogno per organizzare le tue giornate/mesi. In base a questi elementi scegli le pagine da dedicare e la struttura che devono avere per permetterti di agevolarti nella pianificazione.


3. Scegli il formato e inizia a scrivere


Con le informazioni che hai raccolto non ti resta che scegliere il formato della tua agenda. Puoi comprare una nuova agenda a pagine bianche o utilizzare quel vecchio quaderno che conservi da anni nel cassetto. Se hai bisogno di aggiungere o togliere pagine un quaderno ad anelli può fare al caso tuo.
Ricordati di aggiungi dei separatori, in alto o sul alto, per trovare meglio ogni sezione. Puoi ricorrere ad agende già usate o che non usi e recuperare i vecchi talloncini.
Ora prendi penne, colori, adesivi e sbizzarrisciti con la fantasia per disegnare le tue pagine e buon lavoro!


4. Lasciati ispirare e utilizza dei stampabili già pronti


Qui ti segnalo alcune blogger e creative che hanno degli strumenti che possono esserti utili per realizzare un'agenda o un planner per la tua pianificazione e dove puoi trovare sezioni già pronte da scaricare così in poco tempo riesci a comporre le tue pagine e sezioni.

  • Se cerchi dei consigli sulla gestione della casa e della famiglia e non solo ti consiglio di dare un'occhiata ai stampabili di  Nuove Abitudini
  • Se cerchi consigli d'uso, ispirazioni e materiale per planner vai sul blog di Una vita a colori
  • Se cerchi modelli e to-do-list per blog e il tuo business ti consiglio Oh My Brand!, troverai tanti modelli già pronti per gestire e pianificare le tue attività
  • Non sai disegnare, ti mancano idee su come impostare le singole pagine, vuoi sapere cosa si può inserire in un'agenda? Nessun problema, Pinterest   è una fonte inesauribile di idee (occhio alla dipendenza e alla perdita di tempo!)


Ti piace l'idea? Ti è venuta voglia di iniziare a realizzare la tua agenda personalizzata?

Se hai domande, dubbi o suggerimenti scrivimelo nei commenti.

25 novembre 2016

Calendario dell'avvento con stelle di carta 3D

Calendario dell'avvento con stelle di carta 3D

25 novembre 2016

Mancano pochi giorni a dicembre e l'atmosfera di Natale si fa sempre più sentire da tutte le parti. A dicembre si inizia il vero e proprio conto alla rovescia per il giorno di Natale e il modo più bello e goloso per avvicinarsi al grande giorno è sicuramente con il calendario dell'avvento

Ricordo benissimo da bambina che mia mamma lo comprava per me e per i miei fratelli qualche settimana prima di dicembre, lo mettevamo in bella mostra in cucina e lo guardavamo ogni giorno in attesa che arrivi il 1° giorno per iniziare a scoprire il il contenuto di ogni finestrella, per poi confrontarci su cosa avevamo trovato.

Da qualche anno, in particolare da quando mia figlia è un po' cresciuta, a novembre mi dedico alla preparazione del nostro calendario dell'avvento, naturalmente tutto handmade!
L'anno scorso avevo preparato un alberello di calzette rosse, quest'anno invece il tema era dedicato alle stelle.
In casa ho poco spazio perciò ho optato per un modello di calendario da appendere alla parete e in più volevo usare dei materiali che avevo già a disposizione senza esagerare con altre spese (visto il periodo meglio fare economia 😁) e mi ero fissata di usare come base la carta da pacchi.

Il risultato è una cascata di stelle tridimensionali fissate a tante altre stelline luccicanti e glitterate. E' davvero molto semplice, ma mia figlia ha approvato il modello e quello è l'importante!





Se vuoi realizzarlo anche tu ho preparato un tutorial e in pochi passaggi potrai appenderlo alla parete.

Come fare un calendario dell'avvento con selle di carta 3d

Cosa serve:
  • carta da pacchi o cartoncino
  • matita
  • forbici
  • colla
  • numeri dall' 1 al 24
  • caramelle e dolci a volontà
  • ago e filo
  • una gruccia o in alternativa un ramo, un pezzo di legno (anche il manico di una vecchia scopa) o ciò che la fantasia vi ispira

Come fare:

Sotto trovi il tutorial fotografico, mentre lo schema delle stelle lo puoi scaricare qui e lo puoi ingrandire o ridurre a tuo piacere.

1. Prima cosa ricalca la sagoma della stella seguendo lo schema sul foglio che hai deciso di usare. Ricorda che in base al contenuto che metterai il cartoncino deve avere un certo spessore. Io ho usato la carta da pacchi e dentro ci ho messo una caramella o un cioccolatino e tiene abbastanza bene il peso.

2. Taglia la sagoma lungo il profilo esterno.

3. Piega lungo le line tratteggiate dello schema

4. Metti la colla le tre linguette e incolla il pentagono lasciando aperto il lato apribile.
Ti consiglio di lasciar asciugare bene bene il tutto prima del prossimo passaggio per evitare che si scolli il cartoncino. Se vuoi puoi mettere delle mollette o dei fermagli per fissare meglio la sagoma.

5. Una volta che la colla è asciutta è arrivato il momento di dare la forma alla scatolina: apri leggermente la sagoma e spingi delicatamente il punto a metà di ogni lato dell'esagono facendolo rientrare verso il centro. Come vedi la stella prende forma automaticamente .

6. Riempi di caramelle, cioccolatini, bigliettini con pensieri o quello che più ti piace e chiudi il lato aperto della stella.

7. Ora puoi aggiungere i numeri sul centro di ogni stella, io ho usato dei vecchi numeri adesivi dorati, ma tu puoi scriverli a mano (in questo caso ti consiglio di farlo prima di aprire la sagoma) oppure realizzarli in cartoncino colorato o in altro materiale.

8. Con ago buca la punta della stella e facci passare il filo per appendere la nostra stellina.

9. Prepara il supporto del calendario decorandolo con nastri e qualche glitter per renderlo più magico e appendi tutte le stelle ad altezze diverse aggiungendo qualche decorazione a tema.

Il tuo calendario è pronto per essere appeso, non ti resta che aspettare con me il 1° dicembre per iniziare a scartare le stelline e mangiarne il contenuto!




Mi farebbe piacere sapere se anche voi preparate o acquistate il calendario dell'avvento e quest'anno come l'avete realizzato. Scrivetemi tutto nei commenti!

15 luglio 2016

Tutorial origami per inviti a forma di barchetta

Tutorial origami per inviti a forma di barchetta

15 luglio 2016

L'estate è sinonimo di party e non manca occasione per organizzarne uno, soprattutto se abbiamo la fortuna di essere al mare! Ma può essere benissimo un compleanno, una festa di benvenuto o di arrivederci se dobbiamo salutare un nostro amico o parente.
Se vogliamo sorprendere i nostri amici con un invito un po' speciale sicuramente quello "classico" funziona, abituati come siamo a SMS e messaggi su WhatApp, chi scrive più un biglietto di carta?

Eccovi un'idea molto semplice: un biglietto-invito a forma di barchetta realizzato interamente con la tecnica origami



Eccovi il tutorial fotografico.
Spero si capiscano bene tutti i passaggi, altrimenti scrivetemi e sarò felice di aiutarvi.
In base alle dimensioni del foglio (che deve essere quadrato) che prendete le dimensioni della barchetta finale cambieranno. Potete fare delle prove con della semplice carta di giornale prima di sprecare i bei fogli colorati.


Un'idea in più: all'interno della barchetta potete scrivere il testo dell'invito con tutti i dettagli. Sarà piacevole per gli invitati scoprirne il contenuto aprendo il biglietto in un modo originale.




Buon weekend!