Visualizzazione post con etichetta Organizzazione. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Organizzazione. Mostra tutti i post

21 febbraio 2017

Come creare un'agenda personalizzata

Come creare un'agenda personalizzata

21 febbraio 2017


In questo post di inizio anno ti elencavo alcuni strumenti base da usare per la pianificazione dell'anno e ti raccontavo della'idea di farmi un'agenda fai-da-te per capire quali siano realmente le mie necessità per la programmazione e gestione del mio 2017.



Negli ultimi anni ho sempre usato un'agenda "classica" e per il nuovo anno ne avrei comprate almeno tre che mi piacevano e avevano caratteristiche che mi servivano. Prima di fare compere a casaccio, e ritrovarmi con tante agende inutilizzate, ho deciso di rimandare gli acquisti e che prima avrei valutato esattamente cosa volevo da un'agenda.
L'anno scorso ho scoperto il Bullet Journal e mi ha subito ispirata ma non sapevo come poterlo usare e lo trovavo troppo laborioso sotto certi aspetti. Poi, però, ho deciso di provare a vedere in che modo poteva essermi di aiuto e  nel mio caso si è rivelato molto utile.
Grazie a questo metodo riesco a pianificare le attività del blog, per essere più costante con le pubblicazioni degli articoli, appuntare gli avvenimenti e gli eventi più importati, gestire la comunicazione sui social e annotare idee, spunti e contenuti utili per il mio piccolo business.



Il BuJo è un sistema che ti permette di creare un planner a seconda delle tue esigenze perchè le pagine le crei tu e ci metti quello che vuoi partendo da una semplicissimo quaderno a pagine bianche.
Uno degli aspetti che mi è piaciuto di più è che ti permette di riprendere in mano carta e penna per segnare le cose, che in questo modo si memorizzano meglio, e poi ti viene una gran voglia di riempire gli spai vuoti con disegnini e colori!

Ho preso spunto da questo sistema per fare un mix rispetto alle mie esigenze e vediamo cosa verrà fuori, essendo un'agenda " in costruzione" durante l'anno inserirò altre pagine, toglierò o aggiungerò delle sezioni, modificherò la struttura del calendario, fino a trovare l'assetto giusto.

Potrebbe sembrare difficile strutturare ogni singola pagina di un planner, ma ti darò alcuni consigli per creare e gestire la tua agenda personalizzata.


1. Definisci il tema principale della tua agenda


Se vuoi realizzare un'agenda fai-da-te devi prima chiederti per che cosa utilizzerai l'agenda e quale sarà l'ambito o il settore che vuoi gestire sulla carta. A mio parere è impossibile far stare in un'agenda tutti gli appuntamenti di lavoro, famiglia, personali, idee e pensieri, perciò è bene chiarire fin da subito quale sarà il tema o i temi principali della tua agenda. Quindi seleziona bene gli argomenti e elencali su un foglio.


2. Fai una scaletta delle sezioni e dei contenuti che ti servono


In base all'argomento o se più di uno che hai elencato  definisci quali sono gli ambiti principali che la devono caratterizzare. Per esempio:

- hai bisogno di un calendario mensile, settimanale o giornaliero? O tutti e tre?
- che tipo di informazioni devi segnarti e quanto spazio ti serve?
- hai bisogno di spazio per le note?
- devi monitorare degli obiettivi o delle spese?
- quali sono gli appuntamenti, giorni importanti, eventi che devi segnarti?

Segnati su un foglio tutto quello di cui hai bisogno per organizzare le tue giornate/mesi. In base a questi elementi scegli le pagine da dedicare e la struttura che devono avere per permetterti di agevolarti nella pianificazione.


3. Scegli il formato e inizia a scrivere


Con le informazioni che hai raccolto non ti resta che scegliere il formato della tua agenda. Puoi comprare una nuova agenda a pagine bianche o utilizzare quel vecchio quaderno che conservi da anni nel cassetto. Se hai bisogno di aggiungere o togliere pagine un quaderno ad anelli può fare al caso tuo.
Ricordati di aggiungi dei separatori, in alto o sul alto, per trovare meglio ogni sezione. Puoi ricorrere ad agende già usate o che non usi e recuperare i vecchi talloncini.
Ora prendi penne, colori, adesivi e sbizzarrisciti con la fantasia per disegnare le tue pagine e buon lavoro!


4. Lasciati ispirare e utilizza dei stampabili già pronti


Qui ti segnalo alcune blogger e creative che hanno degli strumenti che possono esserti utili per realizzare un'agenda o un planner per la tua pianificazione e dove puoi trovare sezioni già pronte da scaricare così in poco tempo riesci a comporre le tue pagine e sezioni.

  • Se cerchi dei consigli sulla gestione della casa e della famiglia e non solo ti consiglio di dare un'occhiata ai stampabili di  Nuove Abitudini
  • Se cerchi consigli d'uso, ispirazioni e materiale per planner vai sul blog di Una vita a colori
  • Se cerchi modelli e to-do-list per blog e il tuo business ti consiglio Oh My Brand!, troverai tanti modelli già pronti per gestire e pianificare le tue attività
  • Non sai disegnare, ti mancano idee su come impostare le singole pagine, vuoi sapere cosa si può inserire in un'agenda? Nessun problema, Pinterest   è una fonte inesauribile di idee (occhio alla dipendenza e alla perdita di tempo!)


Ti piace l'idea? Ti è venuta voglia di iniziare a realizzare la tua agenda personalizzata?

Se hai domande, dubbi o suggerimenti scrivimelo nei commenti.

12 gennaio 2017

Parola d'ordine pianificazione

Parola d'ordine pianificazione

12 gennaio 2017

Innanzitutto Buon Anno!


L’inizio di qualcosa è sempre speciale, ricco di buoni propositi, di eccitazione, di paura, di aspettative e di un carico di energia positiva che ti farebbe strafare in qualsiasi ambito.





A gennaio ormai siamo abituati a pianificare l’intero anno per tenere tutto sotto controllo  - o almeno proviamo a farlo - tanto da comprare qualsiasi agenda, planner, block e quadernetti per appuntare idee e progetti. Ma ti sei mai chiesta se tutto quello che prendi ti è davvero utile e poi, sinceramente, lo usi davvero?
Io me lo sono chiesta proprio per l’anno nuovo e ho deciso di ottimizzare le “voglie” in quello che davvero mi servirà per raggiungere i miei obiettivi. Condivido con te i miei strumenti che aiutano nella pianificazione nel caso trovassi qualcosa di utile e interessante che ti ispiri per lavorare in questo fantastico 2017!


  • La PAROLA DELL’ANNO è la tua ispirazione per tutto l'anno, quella parola speciale che ti aiuta come un faro a guidarti lungo tutto il percorso e ogni volta che ti senti un po' perso ti riporta nella giusta direzione. Io la uso per il secondo anno e, se l’anno scorso non avevo ancora capito bene come usarla, quest’anno sono più consapevole della sua importanza, l’ho cercata, disegnata e affissa sulla parete della mia craftroom e la guardo ogni giorno affinchè mi riconnetta con il bisogno principale. Se anche tu vuoi scoprire qual’è la tua parola puoi seguire il mini corso di Susannah Conway o affidarti al percorso Incanto di Ilaria Ruggeri (affrettati, è disponibile fino al 15 gennaio). In questo post invece invece trovi alcune ispirazioni se vuoi sapere come usarla. Ah, la mia parola dell’anno è FOCUS!
  • Mi sono regalata UN ANNO DA SOGNO con la super coach Giada Carta. Ho bisogno di avere uno stimolo continuo per raggiungere i miei obiettivi , perchè lei ti sa dare la giusta spinta per arrivare dove vuoi arrivare - anche con qualche calcio in culo se serve! - perchè ho bisogno di avere un programma da seguire e lavorare meglio sui miei obiettivi e desideri e infine avere un valido supporto per non abbattermi alla prima difficoltà ma continuare a credere in quello che faccio.
  • UN’AGENDA DIVERTENTE che ogni giorno ti regali delle frasi simpatiche e motivazionali, con tanti adesivi da attaccare, comoda da portare con te ma soprattutto che ti vien voglia di usarla per scriverci di tutto.
  • Sono tantissime le agende che mi piacerebbe avere, tipo questa, questa e questa, ma mica posso comprarle tutte, e poi cosa me ne faccio se non le uso neanche mezze! Mi sembrerebbe un vero peccato, io l’agenda voglio che sia usata e valorizzi il mio lavoro. Non avendone trovata ancora una che faccia al caso mio, ho deciso di crearmi UN’AGENDA FAI DA TE così da capire che cosa mi serve davvero da un’agenda. Ma di questo ne scriverò in un altro post.
  • dove vai se il CALENDARIO EDITORIALE non ce l’hai? Tasto molto dolente ma necessariamente indispensabile se vuoi lavorare con blog e social. Il mio non è proprio così definito e uno degli obiettivi di quest’anno è proprio quello di riuscire a programmare il mio lavoro per concentrare meglio le energie e gestire il tempo tra le tante attività da fare.

Ci sono anche altre cose da aggiungere ma direi che queste sono quelle base da cui partire, tutto il resto si inseriranno nel corso dell'anno, ne sono sicura.

E tu, quali sono i tuoi strumenti per affrontare al meglio l’anno nuovo? Che agende usi con cui ti trovi bene? Raccontamelo nei commenti, sono curiosa di scoprire altri elementi utili per la programmazione e l’ispirazione.