Visualizzazione post con etichetta Tutorial. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Tutorial. Mostra tutti i post

01 giugno 2017

Farfalla segna pianta con fil di ferro e perle DIY

Farfalla segna pianta con fil di ferro e perle DIY

01 giugno 2017


Il 10 maggio Kreattiva ha lanciato la seconda edizione di Danza sulle Ali Colorate , un modo originale per far diffondere il mondo dell'handmade, che spesso conosciamo tanto sul web, portandolo in giro per le nostre città e nella vita reale, attraverso delle farfalle che sono le vere protagoniste di questa avventura.

La farfalla rappresenta la trasformazione, il passaggio da due realtà che scorrono insieme ma sono così lontane. E' portatrice di bellezza e di grazia e quando ne vedi una che svolazza con le sue ali colorate non puoi che sorprenderti ogni volta.

Questa è la mia farfalla come contributo all'iniziativa, un semplice segna pianta con fil di ferro e perline.



Mi ha fatto un grande piacere preparare il progetto e ancora di più abbandonare la farfalla in giro per il paese aspettando che voli via con qualcuno.
Non so esattamente quanto ci abbia messo a spiccare il volo ma, dopo una settimana, non c'è più e sicuramente qualcuno l'ha raccolta.
Nel progetto ho pensato di inserire anche un piccolo regalino per chi mai l'avesse portata via, come segno di gratitudine e gentilezza, così ho preparato un sacchettino con un mini kit contenente dei semi di girasole misti , la targhetta per il nome della pianta e un piccolo gessetto.



Come promesso ecco il tutorial per realizzare la farfalla segna pianta.


Materiali necessari


  • Un foglio di cartoncino
  • Matita e pennarello
  • Pinze e tronchese
  • Filo di ferro grosso
  • Perline di varie dimensioni
  • Base o compensato (io ho usato il supporto per fare la tecnica del macramè)
  • Spilli o chiodini




Come fare la farfalla segna pianta con fil di ferro e perle



1. Disegna il contorno della farfalla creando una serpentina unica con matita e ripassa la forma definitiva con il pennarello sul cartoncino. Puoi farla come vuoi l'importante è che sia un disegno semplice. Puoi prendere spunto anche da quella che ho fatto io.
2. Fissa il cartoncino alla base di supporto e posiziona gli spilli lungo il contorno in diversi punti, saranno la tua guida, in particolare nelle curve.
3. Lascia circa 15 cm di filo per la parte della testa e dal centro del corpo inizia a modellare il filo seguendo il contorno tra gli spilli aiutandoti con le mani. Nei punti più critici puoi passare all'interno e all'esterno dello spillo per tenerlo fermo. Termina nel punto di inizio, cioè nella parte centrale del corpo. Lascia circa 30 cm e taglia il filo con il tronchese.



4. A questo punto stacca delicatamente la tua forma e modella se necessario con le mani o con le pinze.
5. Con il pezzo di filo più lungo passa attorno al punto centrale per fissare la farfalla attorcigliando il filo un paio di volte.
6. Sempre con il pezzo di filo più lungo piegalo a metà, giralo un paio di volte su se stesso per irrobustirlo e con l'aiuto delle pinze forma la chiocciolina finale che servirà a contenere la tag.



7. Nel filo più corto infila le perle ricreando il corpo della farfalla dalle più piccole che formano il corpo alle più grandi per la testa.
8. Con l'aiuto delle pinze forma la chiocciolina finale per fermare il tutto e creare l'antenna.
9. Preparala la targhetta con del cartoncino (io ho usato un pezzetto di recupero e della pittura lavagna) e scrivi il nome della tua piantina.


La farfalla segna pianta è pronta. Non ti resta che infilare la tua farfalla nel vaso!




Contribuisci anche anche tu a questo percorso realizzando la tua farfalla con la tecnica e i materiali che preferisci e lasciala libera di volare in un posto a te speciale. Chi troverà la tua farfalla potrà ripetere a sua volta il gesto e proseguire l'intento.

 Questo è il banner dell'iniziativa. Per saperne di più su come partecipare clicca sull'immagine.

iniziativa danza sulle ali colorate 2 edizione

13 aprile 2017

Ramo fiorito con fiorellini a crochet - DIY

Ramo fiorito con fiorellini a crochet - DIY

13 aprile 2017

Quando la primavera si fa sentire davvero tra lo sbocciare dei fiori e il caldo del sole e soprattutto si avvicina la Pasqua e c'è voglia di preparare qualche decorazione per la casa mi viene sempre in mente una decorazione in particolare che mi mamma metteva sempre in un angolo della cucina: era un piccolo cestino con degli ovetti e dei pulcini a uncinetto con un ramo di fiori di pesco in cartoncino dipinti a mano. Sempre la stessa e sempre nello stesso posto tanto da diventare un rituale che ancora oggi fa allo stesso modo di allora.
Io ricordo bene quanto amore c'era nel preparare questo angolino e la Pasqua fa rivivere in me quella sensazione di piacere nei preparativi, un po' come accade per il Natale.

Quest'anno ho deciso di ricreare il mio angolino pasquale con una creazione che mi ricordasse quel momento. Come sapete amo le cose semplici ma curate e così è nato un mazzetto di rami con dei fiorellini a crochet. E' vero che i fiori veri e freschi hanno tutto un altro effetto, ma ogni tanto avere qualcosa da fare con le proprie mani e che stimola la nostra fantasia e creatività, non può che fare bene e dare soddisfazione. Di vero e naturale però ho usato i rami, direttamente presi fuori casa ^_^




Occorrente


  • fiori a crochet (per lo schema vedi sotto)
  • ago e filo
  • forbici
  • foglie (io ho usato la fustella Fiori e ramo e poi ho ritagliato le foglie in vari pezzi)
  • colla a caldo
  • rami



Come fare i fiorellini a crochet


Per realizzare i fiori a crochet segui lo schema sotto




1° giro: 4 catenella, chiudere con una maglia bassissima

2° giro: 3 catenelle (come prima maglia alta), 15 maglie alte nel cerchio del primo giro, chiudere con una maglia bassissima nella terza catenella della prima maglia

3° giro: 1 catenella, 1 maglia bassa nel punto seguente, 3 maglie alte nel punto seguente, * 2 maglie basse nei punti seguenti, 3 maglie alte nel punto seguente *, ripetere da * a * fino alla fine del giro, chiudere con una maglia bassissima nella prima catenella del giro. Saldare il filo e tagliare l'eccesso.




Una volta completato il fiorellino con ago e filo a contrasto e crea il centro del fiore cucendo delle piccole linee in corrispondenza di ogni petalo. Realizza poi i pistilli con tanti fili fermati insieme e fissandoli al centro dei petali.



Se non hai proprio idea di come si tiene in mano un uncinetto puoi sostituire i fiori con dei fiorellini in stoffa o in carta o ancora con quelli finti già pronti.

Come fare la composizione


Incolla i fiorellini sulle foglie con un punto di colla a caldo e poi posizionali sui rami in vari punti a piacere.



 Sistema i rami in un vaso e aggiungi un bel nastro colorato o altre decorazioni a tema.
La composizione è pronta per essere esposta nel tuo angolo preferito come un vaso di fiori o come centrotavola.

Non mi resta che augurare a tutti una Serena Pasqua!



06 aprile 2017

Come fare delle uova decorate con passamaneria

Come fare delle uova decorate con passamaneria

06 aprile 2017

Il tempo passa talmente veloce che inizia aprile e ti accorgi che Pasqua è dietro l'angolo!
In casa ho sempre qualche decorazione a tema o stagionale, mi piace circondarmi dei colori che rallegrano gli angolini più spogli e di oggetti che richiamano pensieri felici. Vi capita mai di fermarvi ad osservare un quadro, una foto, quel soprammobile che avete comprato nel più bel viaggio della vostra vita o quella decorazione che avete appeso al muro fatta con le vostre mani? A me decisamente sì!

Per Pasqua tiro fuori dalle scatole dalla cantina con le mie composizioni preferite, alcune fatte ai tempi delle medie, a cui sono ancora molto legata e mi piacciono sempre.
A volte basta davvero poco tempo e del materiale semplice che già hai in casa per creare qualcosa di nuovo e originale.

Se state cercando un'idea per delle decorazioni pasquali oggi vi mostro come realizzare delle uova decorative utilizzando passamaneria e filo colorato con ben due varianti a scelta su come usarle.




Occorrente


  • uova in plastica
  • passamaneria
  • filo di cotone o moulinè in tinta (ma anche a contrasto)
  • colla
  • forbici
  • ago
  • stecchino in legno, nastro da fiorario e nastri



Come fare


1. Incollare la passamaneria lungo la circonferenza dell'uovo in corrispondenza dei due assi principali (vedi foto) partendo dal basso, cioè dalla base dell'uovo.



2. Con ago e filo partendo sempre dalla base dell'uovo cucire la passamaneria passando attraverso i forellini della decorazione da un lato all'altro. In questo modo si creerà una decorazione a zig-zag. Fai prima un lato e poi il lato opposto fermando il filo alla base con un nodino. Poi fai gli altri due lati. Fissare tutto con un punto di colla.



3. A piacere potete decidere se infilarle dentro uno stecchino rivestendolo col nastro verde da fiorai e farne una composizione in un vaso o incollare un nastrino per poterle appendere all'albero di Pasqua.




Io ho scelto di fare una composizione per il mio angolino delle stagioni nella zona giorno di casa sistemandoli semplicemente dentro ad una caraffa.



Semplice e di facile realizzazione, non trovate?

23 marzo 2017

Tutorial astuccio con granny square per Voglio essere anch'io...Kreattiva

Tutorial astuccio con granny square per Voglio essere anch'io...Kreattiva

23 marzo 2017


Questo mese di marzo mi ha portato tante belle cose. Una di queste è la selezione tra 20 blogger creative per far parte della community di Kreattiva  per una nuova iniziativa creata dalla vulcanica Rosa che si chiama Voglio essere anch'io .... Kreattiva .

Per chi non la conosce Kreattiva è un raccoglitore virtuale per le appassionate del fai da te e del craft. Offre molte idee utili, tutorial e semplici DIY a tutti i livelli. Spaziando tra le più disparate tecniche non propone solo ispirazioni per tutte le stagioni e le ricorrenze ma coinvolge le persone con raccolte e iniziative coinvolgendo tutte le creative e i loro progetti.





Voglio essere anch'io...Kreattiva è iniziativa nata per dimostrare che la creatività è più bella se condivisa e più creative ci sono più idee si riescono a proporre a chi è in cerca di qualche progetto speciale.
Collaborare con Rosa e il suo grande Blog di creatività è per me un grande onore e una spinta a trovare e proporre progetti, originali e soprattutto utili che possano piacere e stimolare le persone a farli da se o con i propri figli.

La mia collaborazione con Voglio essere anch'io...Kreattiva è la realizzazione di un astuccio fatto con le granny square.
Il tutorial completo per confezionarlo lo trovate su Kreattiva dove potete conoscere tutte le altre creative che fanno parte di questa nuova avventura e i loro bellissimi progetti.




17 marzo 2017

Come fare un simpatico segnalibro per la Festa del Papà

Come fare un simpatico segnalibro per la Festa del Papà

17 marzo 2017

Un giorno particolare oggi per pubblicare un tutorial. Non siete superstiziose vero?

Tre anni fa scrivevo il mio primo post dedicato proprio alla Festa del Papà pubblicando il primo lavoretto fatto con il contributo di mia figlia.
L'anno scorso abbiamo fatto una altro biglietto di auguri di carta e mi sembra quasi una ricorrenza ormai dedicare un post a questa festa.
Così ho preparato un piccolo e semplice regalino per il nostro Papà e ho fatto un tutorial da condividere con voi nel caso foste in cerca di un'idea originale e soprattutto utile.

Sempre con il prezioso aiuto della piccola di casa abbiamo realizzato un segnalibro con l'impronta della sua manina. Lo trovo un modo per immortalare un momento della crescita di nostra figlia, fare un'attività insieme e realizzare un regalo utile per il papà che sta leggendo parecchi libri.


segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial



Come fare un segnalibro a forma di manina


Cosa serve

occorrente


  • un cartoncino leggero
  • matita, penna, pennarelli e colori
  • forbici
  • punzonatrice e occhiellatrice con occhielli
  • plastificatrice con pouches o nastro adesivo trasparente alto



segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


Come fare


1. Disegnare la sagoma della manina di vostro figlio sul cartoncino segnando bene i contorni

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


2. Ritagliare la sagoma lungo il bordo con l'aiuto delle forbici.

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


3. Colorare, dipingere e decorare a piacere la forma della manina. Aggiungere dei timbri e delle scritte con una frase di auguri. Potete tranquillamente decorare tutte le due i lati della manina.

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


4. Plastificare con la plastificatrice la manina e poi ritagliare lungo il bordo lasciando 3-4 mm dal foglio interno per garantirne la tenuta. Fare un foro al centro del palmo con la punzonatrice ( o con un punteruolo) e inserire l'occhiello. Aggiungere un nastrino nel foro e fare un nodino per bloccarlo.
Se non avete la plastificatrice potete "adesivare" la sagoma con del semplice nastro adesivo trasparente, quello più alto, prima da una parte e poi dall'altra. In base alle dimensioni dovrete fare diverse strisce di nastro adesivo.

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


Il segnalibro è pronto! Simpatico, colorato e con dedica, al Papà piacerà sicuramente!

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial

segnalibro-manina-festadelpapa-tutorial


Buon fine settimana!

10 febbraio 2017

Zuccherini a cuore fai da te per San Valentino

Zuccherini a cuore fai da te per San Valentino

10 febbraio 2017


Quando arriva San Valentino e devi pensare ad un regalo per il tuo lui a volte è difficile, soprattutto se hai passato ormai tanti e tanti San Valentini (i miei sono arrivati a n. 16!).
A meno che tu non abbia la fortuna di cogliere l'occasione per comprare quel capo di abbigliamento che ha visto e gli piacerebbe, o ne approfitti del due per uno per un weekend romantico e grazie ad un'offerta regalarti un po' di relax, o li porti con lui fuori a cena, le idee iniziano a mancare.

A me piace sempre realizzare qualcosa con le mie mani e anche un piccolo pensiero può fare la sua bella figura. Per questo San Valentino ho pensato ad un'idea utile, dolce e che avesse la forma a cuore. Detto fatto, ho cercato una ricettina semplice e veloce, mi sono messa in cucina e ho preparato dei zuccherini a cuore, rossi e bianchi.





Come fare gli zuccherini in casa


Cosa ti serve


  • 100 gr di zucchero, meglio se a grana fine
  • 5 ml circa di acqua calda
  • colorante alimentare o sciroppo (facoltativo)
  • ciotole
  • cucchiaino
  • stampi in silicone


Come fare


1. Metti lo zucchero in una ciotolina e aggiungi una po' di acqua, quel tanto che serve ad inumidirlo e ottenere un composto simile alla sabbia bagnata. Aggiungi a piacere il colorante, stemperato con un po' di acqua, o una dose uguale di sciroppo (lampone, fragola, limone, menta). Mescola bene e amalgama il tutto.

2. Con un cucchiaino riempi gli stampini scelti e pressa lo zucchero in modo da livellarlo.

3. Lascia asciugare almeno 1 giorno. Quando il composto sarà raffreddato rovescia gli stampi e sforma gli zuccherini facendo una leggera pressione sul fondo. In alternativa puoi sformare subito gli zuccherini su una carta da forno e metterli in forno per 15 minuti a 50° e poi lasciali asciugare almeno mezz'ora prima di riporli.
Conservali in scatole di latta o in contenitori ermetici al riparo dall'umidità.




Ora prepara un buon caffè e servi su un bel piattino i tuoi zuccherini cuoriciosi, il tuo lui non potrà resistere!



Il tuo lui non prende lo zucchero? Possibili soluzioni: o lo mangi tu o lo rifili a piccole dosi ai tuoi figli ^_^

25 novembre 2016

Calendario dell'avvento con stelle di carta 3D

Calendario dell'avvento con stelle di carta 3D

25 novembre 2016

Mancano pochi giorni a dicembre e l'atmosfera di Natale si fa sempre più sentire da tutte le parti. A dicembre si inizia il vero e proprio conto alla rovescia per il giorno di Natale e il modo più bello e goloso per avvicinarsi al grande giorno è sicuramente con il calendario dell'avvento

Ricordo benissimo da bambina che mia mamma lo comprava per me e per i miei fratelli qualche settimana prima di dicembre, lo mettevamo in bella mostra in cucina e lo guardavamo ogni giorno in attesa che arrivi il 1° giorno per iniziare a scoprire il il contenuto di ogni finestrella, per poi confrontarci su cosa avevamo trovato.

Da qualche anno, in particolare da quando mia figlia è un po' cresciuta, a novembre mi dedico alla preparazione del nostro calendario dell'avvento, naturalmente tutto handmade!
L'anno scorso avevo preparato un alberello di calzette rosse, quest'anno invece il tema era dedicato alle stelle.
In casa ho poco spazio perciò ho optato per un modello di calendario da appendere alla parete e in più volevo usare dei materiali che avevo già a disposizione senza esagerare con altre spese (visto il periodo meglio fare economia 😁) e mi ero fissata di usare come base la carta da pacchi.

Il risultato è una cascata di stelle tridimensionali fissate a tante altre stelline luccicanti e glitterate. E' davvero molto semplice, ma mia figlia ha approvato il modello e quello è l'importante!





Se vuoi realizzarlo anche tu ho preparato un tutorial e in pochi passaggi potrai appenderlo alla parete.

Come fare un calendario dell'avvento con selle di carta 3d

Cosa serve:
  • carta da pacchi o cartoncino
  • matita
  • forbici
  • colla
  • numeri dall' 1 al 24
  • caramelle e dolci a volontà
  • ago e filo
  • una gruccia o in alternativa un ramo, un pezzo di legno (anche il manico di una vecchia scopa) o ciò che la fantasia vi ispira

Come fare:

Sotto trovi il tutorial fotografico, mentre lo schema delle stelle lo puoi scaricare qui e lo puoi ingrandire o ridurre a tuo piacere.

1. Prima cosa ricalca la sagoma della stella seguendo lo schema sul foglio che hai deciso di usare. Ricorda che in base al contenuto che metterai il cartoncino deve avere un certo spessore. Io ho usato la carta da pacchi e dentro ci ho messo una caramella o un cioccolatino e tiene abbastanza bene il peso.

2. Taglia la sagoma lungo il profilo esterno.

3. Piega lungo le line tratteggiate dello schema

4. Metti la colla le tre linguette e incolla il pentagono lasciando aperto il lato apribile.
Ti consiglio di lasciar asciugare bene bene il tutto prima del prossimo passaggio per evitare che si scolli il cartoncino. Se vuoi puoi mettere delle mollette o dei fermagli per fissare meglio la sagoma.

5. Una volta che la colla è asciutta è arrivato il momento di dare la forma alla scatolina: apri leggermente la sagoma e spingi delicatamente il punto a metà di ogni lato dell'esagono facendolo rientrare verso il centro. Come vedi la stella prende forma automaticamente .

6. Riempi di caramelle, cioccolatini, bigliettini con pensieri o quello che più ti piace e chiudi il lato aperto della stella.

7. Ora puoi aggiungere i numeri sul centro di ogni stella, io ho usato dei vecchi numeri adesivi dorati, ma tu puoi scriverli a mano (in questo caso ti consiglio di farlo prima di aprire la sagoma) oppure realizzarli in cartoncino colorato o in altro materiale.

8. Con ago buca la punta della stella e facci passare il filo per appendere la nostra stellina.

9. Prepara il supporto del calendario decorandolo con nastri e qualche glitter per renderlo più magico e appendi tutte le stelle ad altezze diverse aggiungendo qualche decorazione a tema.

Il tuo calendario è pronto per essere appeso, non ti resta che aspettare con me il 1° dicembre per iniziare a scartare le stelline e mangiarne il contenuto!




Mi farebbe piacere sapere se anche voi preparate o acquistate il calendario dell'avvento e quest'anno come l'avete realizzato. Scrivetemi tutto nei commenti!

15 luglio 2016

Tutorial origami per inviti a forma di barchetta

Tutorial origami per inviti a forma di barchetta

15 luglio 2016

L'estate è sinonimo di party e non manca occasione per organizzarne uno, soprattutto se abbiamo la fortuna di essere al mare! Ma può essere benissimo un compleanno, una festa di benvenuto o di arrivederci se dobbiamo salutare un nostro amico o parente.
Se vogliamo sorprendere i nostri amici con un invito un po' speciale sicuramente quello "classico" funziona, abituati come siamo a SMS e messaggi su WhatApp, chi scrive più un biglietto di carta?

Eccovi un'idea molto semplice: un biglietto-invito a forma di barchetta realizzato interamente con la tecnica origami



Eccovi il tutorial fotografico.
Spero si capiscano bene tutti i passaggi, altrimenti scrivetemi e sarò felice di aiutarvi.
In base alle dimensioni del foglio (che deve essere quadrato) che prendete le dimensioni della barchetta finale cambieranno. Potete fare delle prove con della semplice carta di giornale prima di sprecare i bei fogli colorati.


Un'idea in più: all'interno della barchetta potete scrivere il testo dell'invito con tutti i dettagli. Sarà piacevole per gli invitati scoprirne il contenuto aprendo il biglietto in un modo originale.




Buon weekend!

03 maggio 2016

Profumatore ambienti fai da te con bastoncini e gessetti

Profumatore ambienti fai da te con bastoncini e gessetti

03 maggio 2016

La primavera tarda ad arrivare ma alcuni fiori sono già sbocciati e regalano delicati profumi.
Ho sempre avuto un debole per i profumi (e forse anche di più per le piccole boccettine da collezione) anche se non li uso quotidianamente. In casa invece non mancano mai e di ogni tipo e per ogni evenienza di odore.

In occasione della Festa della Mamma ho pensato a questo bel e utile pensiero: la casa non è mai abbastanza profumata e c'è sempre un odore da coprire!

Eccovi il tutorial per realizzare un profumatore per ambienti con bastoncini e gessetti.



1. Occorrente:
  • gesso ceramico
  • stampo in silicone
  • boccetta di recupero
  • bastoncini in legno di varie misure
  • alcool buongusto
  • oli essenziali

2. Preparare gli stampi in gesso
In una delle ultime fiere ho comprato questi bellissimi stampini a fiore che vedete in foto in cui si può aggiungere un gambo e mi sono sembrati adatti per questo progetto. Se non disponete di stampi così potete usare anche quelli normali badando che la forma sia piuttosto piccola per non appesantire il bastoncino che dovrete inserire in verticale, aiutandovi magari con delle mollette, per tenerlo in posizione fino a che non sarà rappreso.
Per fare  gessetti seguire le indicazioni riportate sulla confezione di gesso ceramico che acquistate (ognuna prevede le sue dosi) e lasciate asciugare bene.

3. Preparare la soluzione profumata
In un contenitore pulito versare 100 ml di alcool buongusto e aggiungere circa 30/35 gocce di oli essenziali o miscele di oli o meglio ancora fragranze. Agitare con cautela e miscelare bene la soluzione. La base di profumo è pronta.

4. Comporre il profumatore
Versare la soluzione profumata nella boccetta. Una volta asciutti i gessetti inserirli nella boccetta sistemando la composizione. Aggiungere a piacere un fiocchetto o una decorazione.

Il vostro profumatore per ambienti è pronto!




Consigli.

  1. Se pensate di fare un regalo potete preparare la soluzione profumata nel vasetto, o in un altro contenitore, munito di tappo e confezionare a parte i gessetti in una bella scatola. In questo modo potete fare un bel pacchetto regalo e la persona che lo riceve lo potrà assemblare in ogni momento!
  2. Sia i bastoncini che i gessetti hanno un alto potere assorbente, perciò vi consiglio di preparare un buona quantità di profumo perchè fino a che il gesso non è abbastanza impregnato continuerà ad assorbire e sarà necessario aggiungere altra soluzione e potrà durare più a lungo.
  3. Una volta che i bastoncini si saranno impregnati di profumo diventeranno molli e potranno cedere. Basterà rompere il bastoncino e continuare ad utilizzare i gessetti come profuma biancheria nei cassetti o negli armadi. La trovo un'ottima soluzione di riciclo.


Buon settimana.

30 ottobre 2015

Come fare una ragnatela decorativa per Halloween

Come fare una ragnatela decorativa per Halloween

30 ottobre 2015

La ragnatela è una di quelle cose che in natura ti affascina. Io fuori casa, molto spesso anche dentro, mi capita di arrivarci addosso con la faccia o portarmela dietro con un braccio.
Trovo che siano delle vere opere d'arte fatte da un'artista che, seppur minuscolo e quasi invisibile, riesce a realizzare davvero una meraviglia e a volte di grandi dimensioni. 

Non sono un'amante dei ragni, ma nemmeno ho la fobia, però resto incantata davanti al disegno di una ragnatela, che per quanto semplice possa sembrare, è davvero ben costruito. Mi fermo a guardarle anche quando apparentemente invisibili vengono intercettate dai raggi del sole che le fanno brillare, io lo trovo magico!

Ho realizzato questa ragnatela come decorazione da mettere sulla finestra in occasione di Halloween, anche se in realtà non lo festeggio, ma è bello addobbare casa in altre occasioni e non solo per Natale.




Cosa vi serve:
  • un foglio di cartoncino nero
  • un foglio di lucido
  • matita bianca e righello
  • colla vinavil

Come fare:

Sul cartoncino nero disegnare con l'aiuto del righello le linee di riferimento sulle quali poi sarà costruita la ragnatela: iniziare dall'asse verticale, poi quella orizzontale e infine quelle oblique. Non è importante misurarle, fanno solo da riferimento.
A questo punto appoggiare sopra al cartoncino il foglio di lucido e disegnare con la colla la base della ragnatela seguendo le linee guida fatte in precedenza. Unire poi sempre con la colla le linee creando la vera e propria tessitura cercando di arrotondarle un pochino verso l'interno per creare un maggior effetto. Cercate di fare un tratto abbastanza lineare e continuo senza abbondare troppo, infatti la colla tenderà a scivolare sul lucido allargando il tratto.
Lasciate asciugare la decorazione per almeno un giorno intero. Una volta asciutta diventerà trasparente e solamente a questo punto e con un po' di delicatezza potrete toglierla da lucido.

Ecco che la vostra ragnatela ora è pronta per essere attaccata alla finestra!


Buon Halloween a tutti e attenti a

Dolcetto o scherzetto?

Mary